Più massiccia e lunga, ha più spazio all'interno e nuovi aiuto alla guida. Arriva a novembre con prezzi da 19.600 euro

Non è eccessivo scrivere che nel mondo dell’auto esista un pre e un post Nissan Juke. Questo perché nove anni fa, prima del suo arrivo, si trovavano già i crossover compatti, ma è da lì in poi che questi modelli hanno iniziato ad osare in termini di stile e a farsi più accattivanti. Nissan di conseguenza ha indicato la strada e non intende abbandonarla con la seconda generazione del suo fortunato modello, che ha debuttato poco fa in 5 città europee dopo oltre 1 milione di esemplari venduti.

La casa giapponese non si è allontana dal solco dell'originalità, ma nel farlo è comunque riuscita a reinterpretare la Juke, tracciando linee più decise e aumentando le dimensioni: la lunghezza infatti passa da 4,14 a 4,21 metri, mentre la larghezza cresce da 1,77 a 1,80 metri e l’altezza aumenta da 1,57 a 1,60 metri. In Italia arriva a novembre 2019 e con un prezzo base di 19.600 euro.

'

Sempre originale, ma più decisa

Il risultato è un crossover più “adulto” rispetto a prima, con linee scolpite che trasmettono un’impressione di maggiore solidità e robustezza. Nissan in particolare ha ridisegnato la mascherina anteriore, che è a forma di V come per tutte le ultime auto della casa giapponese, ma gli stilisti sono rimasti fedeli alla soluzione dei fari su più livelli, con le luci principali in mezzo (a led di serie) ed i sottili led di posizione allungati fino ai passaruota.

Nuova Nissan Juke

Della vecchia Juke restano le maniglie posteriori nascoste alla vista ed i prominenti archi passaruota. Il posteriore ricorda la Micra: è più squadrato e ha il porta-targa incassato nel portellone, ma le luci non sono più a virgola come prima. Optional le ruote di 19” e il tetto verniciato a contrasto.

I materiali sono più curati

All’interno spiccano lo schermo touch di 8”, montato a sbalzo rispetto alla consolle, e le bocchette di aerazione circolari, un “omaggio” alla vecchia Nissan Juke. I sedili sportivi sono compresi nel prezzo, ma si pagano a parte i rivestimenti in pelle o Alcantara. Le plastiche morbide rendono la plancia più gradevole al tatto.

Nuova Nissan Juke

Le dimensioni maggiorate della carrozzeria fanno sì che vi siano 5,8 cm in più per le ginocchia dei passeggeri posteriori, 1,1 cm in più per la testa e il 20% di capacità in più per il bagagliaio, che passa da 354 a 422 litri con il divano in posizione d’uso. Optional l’impianto stereo Bose UltraNearfield, con 8 altoparlanti (2 “annegati” nei poggiatesta anteriori).

Fa il pieno di tecnologia

La seconda generazione della Nissan Juke sarà disponibile inizialmente con un motore turbo a benzina 3 cilindri 1.0 da 117 CV, abbinato al cambio manuale a 6 marce o al doppia frizione a 7.

Nuova Nissan Juke

Fra le novità non manca il pacchetto di aiuti alla guida ProPilot, composto dalla frenata d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, il mantenitore di corsia, il monitoraggio degli angoli ciechi, il sistema che riproduce nel cruscotto i cartelli stradali e il regolatore di velocità adattativo.

Fotogallery: Nuova Nissan Juke