Piattaforma modulare per il SUV compatto lungo 4,3 metri che ha motori benzina, diesel e a zero emissioni da 310 km. Arriva a inizio 2020

Muovendosi sulle orme della nuova Peugeot 208 e declinando in forma più compatta lo stile della 3008 la Casa francese presenta la nuova Peugeot 2008, per la prima volta disponibile anche in versione elettrica e-2008. Non a caso l’architettura di base della nuova 2008 è quella modulare CMP utilizzata sulla 208 di seconda generazione, ma anche sulla nuova Opel Corsa e sulla DS 3 Crossback, già progettata per alloggiare la batteria nel fondo della vettura.

Lo stile è ancor più “tagliente” e originale, compreso in 4,3 metri di lunghezza come alcune SUV/crossover rivali che si chiamano Volkswagen T-Roc, Fiat 500X e MINI Countryman, solo per citarne alcune I prezzi non sono ancora stati svelati, mentre il lancio commerciale è fissato per il primo trimestre del 2020.

Stile figlio della 3008

Le forme della nuova Peugeot 2008 devono molto al design della sorella maggiore 3008, ma con richiami alla nuova 208, soprattutto nella griglia anteriore e nei fari. Questi ultimi propongono il tema del triplo artiglio luminoso con le luci diurne a LED, sia davanti che dietro, con le versioni top di gamma che sfoggiano fanaleria full LED.

Nuova Peugeot 2008

La variante elettrica Peugeot e-2008 si distingue facilmente per la griglia anteriore con listelli orizzontali verniciati in tinta carrozzeria anziché quelli verticali e cromati delle 2008 a benzina e diesel, oltre che per la scritta posteriore e-2008 e il simbolo del Leone con finitura di colore cangiante. Come su tutte le nuove 2008 il parabrezza arretrato lascia spazio ad un lungo cofano piatto che termina in un frontale a sviluppo verticale. Gli allestimenti top di gamma GT Line e GT si riconoscono per la verniciatura bicolore e il terzo finestrino laterale serigrafato con listelli orizzontali.

Qualità e tecnologia per gli interni

La nuova Peugeot 2008 rivoluziona anche gli interni rispetto alla 2008 prima serie, puntando su design, plastiche e materiali di livello superiore che include in alcune versioni i rivestimenti in Alcantara e le luci d’ambiente regolabili su otto diversi colori. L’abitacolo ospita numerosi vani porta oggetti suddivisi fra portiere e console centrale, oltre allo spazio per la ricarica wireless dello smartphone davanti alla leva del cambio.

Nuova Peugeot 2008

Il bagagliaio ha una capacità di carico di 434 litri, non male per un SUV lungo 4,3 metri, che resta invariata anche sulla versione elettrica e offre un piano senza scalini anche abbattendo i sedili posteriori. Non manca neppure il Peugeot i-Cockpit 3D con head-up display, strumentazione digitale e schermo centrale in plancia fino a 10 pollici.

Peugeot e-2008, quella elettrica

La novità più importante, almeno in prospettiva per il mercato dei prossimi anni, è la Peugeot e-2008, SUV compatto ed elettrico che monta un motore da 136 CV (100 kW) e 260 Nm. La batteria da 50 kWh ospitata nel fondo dell’auto garantisce un’autonomia dichiarata di 310 km secondo il nuovo ciclo WLTP. La stessa batteria è garantita per 8 anni o 160.000 km al 70% della capacità di carica. Con la leva del cambio è possibile scegliere fra due modalità di recupero energia in rilascio, la D che simula il freno motore di una motorizzazione benzina o diesel e la B che invece aumenta il freno motore e permette di guidare quasi solo col pedale dell’acceleratore.

Fotogallery: Peugeot e-2008

A seconda del tipo di ricarica, domestica, pubblica o a corrente continua, la Peugeot e-2008 può fare il pieno di elettricità in circa 7 ore con una Wallbox domestica o in 1 ora (all’80%) se collegata a una colonnina pubblica fast da 100 kW. Lo stato della carica può essere monitorato anche da remoto con l’app MyPeugeot. Per la climatizzazione della e-2008 è disponibile una resistenza riscaldante da 5 kW, una pompa di calore e un sistema di pre-riscaldamento programmabile.

Tre benzina e due diesel

La nuova Peugeot 2008 è disponibile, con qualsiasi motorizzazione, negli allestimenti Active, Allure, GT Line e GT, oltre che con cerchi fino a 18 pollici di diametro, Grip Control opzionale e modalità di guida selezionabile fra Eco, Normal e Sport.

Peugeot e-2008

Scendendo nel dettaglio dei motori “tradizionali” troviamo il tre cilindri a benzina di 1,2 litri omologato Euro 6d e il quattro cilindri diesel 1.5 omologato (al lancio) Euro 6d-TEMP. La gamma a benzina della nuova 2008 si compone quindi di PureTech 100 con cambio manuale, PureTech 130 manuale o automatica EAT8 e PureTech 155 EAT8 (solo allestimento GT). La scelta della nuova Peugeot 2008 con motori a gasolio è invece fra BlueHDi 100 manuale e BlueHDi 130 EAT8.

Assistenza alla guida evoluta

A livello di dotazioni e aiuti alla guida troviamo sulla nuova Peugeot 2008 il Drive Assist con mantenimento corsia e cruise control adattivo, il Park Assist, la frenata automatica d’emergenza anche per pedoni e ciclisti. Non mancano poi l’allerta abbandono corsia, il controllo attenzione del guidatore, il riconoscimento segnali stradali, l’allerta angolo cieco e il freno di stazionamento elettrico.

Nuova Peugeot 2008

Il sistema di infotainment comprende la connettività MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto, fino a quattro prese USB e su alcuni allestimenti il navigatore 3D TomTom Traffic. Per chi vuole il massimo dall’impianto audio è disponibile anche il sistema hi-fi Focal a 10 altoparlanti e amplificatore da 515 watt.

Fotogallery: Nuova Peugeot 2008