Due le configurazioni: Launch Edition e Launch Edition Sport, con prezzi, rispettivamente, da 44.990 e 49.290 euro

Americana sì, ma con uno sguardo al Vecchio Continente. La XT4 è la prima SUV compatta Cadillac progettata, sviluppata e prodotta tenendo come mercato di riferimento il nostro. In Italia arriva in primavera tramite il Gruppo CAVAUTO, l’unica struttura ufficiale autorizzata da Cadillac Europe, che ha sede in Svizzera, in due configurazioni: Launch Edition e Launch Edition Sport, con prezzi, rispettivamente, a partire da 44.990 e 49.290 euro.

La XT4 è importante per Cadillac anche perché segna l’inizio di una strategia di sviluppo che porterà la Casa alla presentazione di un nuovo modello ogni sei mesi fino al 2021. Per l’anno prossimo si aspettano vendite intorno ai 150 pezzi e per il successivo un raddoppio dei volumi. Del resto il brand è di nicchia, per intenditori che apprezzano le auto e la cultura americana, il cliente tipo è per il 75-80% un uomo dai 45 anni in su che ama distinguersi.

Grande abitabilità e lusso all’americana

Lunga 4,60 m, è più grande dei suoi diretti competitor Jaguar E-Pace, Range Rover Evoque, Audi Q3, BMW X3 che, mediamente sono dieci cm più corti – BMW a parte - ha linee decise e scolpite che, esternamente, si contraddistinguono per la firma luminosa frontale verticale e la grande griglia.

Cadillac XT4

Il design degli interni è curato dal team di Therese Pinazzo, di origine italiana e si caratterizza da altissima qualità dei materiali e quel lusso per il quale il brand americano è conosciuto ai quattro angoli del mondo. Tantissimo lo spazio a disposizione, specialmente per i passeggeri posteriori, ma anche per i bagagli che hanno a disposizione 637 litri che diventano 1385 se si abbattono i sedili posteriori.

Ricche dotazioni di serie

La Launch Edition sarà disponibile solo a trazione anteriore, avrà cerchi in lega da 18”, la griglia frontale cromata, le barre sul tetto, le fasce sottoporta e i profili delle superfici vetrate laterali modellati con finitura alluminio satinato e gli interni in pelle con inserti in alluminio. La Launch Edition Sport avrà cerchi da 20”, griglia frontale nera, volante sportivo, pedaliera in alluminio, tecnologia LED per i fari anteriori con segnalazione di sterzata, barre sul tetto, fasce sottoporta e profili delle superfici vetrate laterali con finitura “gloss black”. Disponibile con trazione anteriore o integrale AWD a doppia frizione, che permette di disaccoppiare l’asse posteriore quando non sono necessarie per la trazione. La Launch Edition Sport avrà anche l’adaptive cruise control e l’head-up display a colori. Completano questa versione le sospensioni attive che monitorano la superficie stradale in tempo reale e apportano regolazioni ad intervalli di due millisecondi.

Cadillac XT4

Per entrambe le configurazioni sono previste numerose dotazioni di serie, che vanno dal comfort alla sicurezza, come il riconoscimento della segnaletica stradale, il sistema di mantenimento della carreggiata con avviso di abbandono della stessa, la segnalazione acustica di attraversamento pedoni, la frenata assistita, il sedile guidatore con dispositivo Safety Alert (in caso di pericolo il sedile vibra nella direzione dalla quale proviene il pericolo stesso). Che sia un SUV compatto di lusso lo si percepisce anche dal comfort a bordo: sedili anteriori e posteriori riscaldabili automaticamente; volante riscaldabile; portellone posteriore elettrico con comando “hand free” ed un nuovo sistema di controllo tattile (rotativo/push) per la selezione e l’utilizzo in tutta sicurezza dei sistemi infotainment di bordo. Ambedue le versioni di lancio sono dotate di telecamera con visione a 360°, rear camera mirror, sistemi di ausilio al parcheggio in parallelo e perpendicolare, sistema di infotainment e assistenza Cadillac User Experience (CUE) con navigazione 3D integrata e un display touchscreen da 8”.

Si parte col diesel

La Cadillac XT4 arriva in Europa con un motore 2.0 l Turbodiesel Euro 6d, capace di erogare 174 CV e 381 Nm di coppia massima e sarà abbinato ad un cambio automatico a 9 rapporti con tecnologia Electronic Precision Shift e comandi al volante. La versione 2.0 l Turbo a benzina arriverà invece nella seconda metà del 2020. Salvatore Papotto, Sales & Network Manager Gruppo CAVAUTO, a margine della presentazione, che si è svolta a Milano, racconta inoltre che stanno aspettando informazioni più precise, ma c’è il progetto anche di una motorizzazione ibrida per questo modello.

Una curiosità: è la prima volta che una Cadillac monta un motore diesel sviluppato appositamente ed è stato progettato dal centro ingegneristico General Motors Global Propulsion System di Torino, ma non è l’unica novità. E’ infatti al debutto anche la definizione “Sport” per una Cadillac.

Fotogallery: Cadillac XT4