La Stella brilla ancora sulle rivali: 2,34 milioni di vendite, contro le 2,17 milioni dell'Elica e 1,85 milioni dei Quattro Anelli

L’inizio dell’anno è sempre tempo di bilanci e graduatorie. Fra quelli più attesi c’è la classifica delle auto più vendute al mondo, che sembra dominata ancora una volta dalla berlina compatta Toyota Corolla, prima anche nel 2018, davanti ai pick up Ford Serie F e alla Toyota RAV4. A dirlo è la società di ricerca Focus2Move, che tuttavia ha messo insieme i numeri di vendita da gennaio a ottobre 2019.

Non è definitiva nemmeno la classifica dei marchi premium più venduti al mondo, che Bloomberg ha stilato in attesa di conoscere le immatricolazioni di Jaguar, Lexus e Tesla: per il momento a dominare il podio c’è Mercedes.

A brillare è la Stella

Per il quarto anno consecutivo è infatti la casa di Stoccarda a far sua la partita fra i marchi di prestigio, relegando al secondo e terzo posto le rivali BMW e Audi. Dai risultati di Bloomberg emerge che la Stella ha raggiunto il traguardo dei 2,34 milioni di auto vendute, l’1,3% in più rispetto al 2018, mentre BMW si è fermata a 2,17 milioni (il 2,0% in più) e Audi non è andata oltre gli 1,85 milioni, in aumento dell’1,8%.

Audi Q8

Anno di crisi o di miglioramento?

Audi, BMW e Mercedes guardano sempre con interesse alla Cina, il principale mercato al mondo per auto di prestigio e di lusso, dove la domanda per tutto ciò che è premium continua salire, anche se l'Europa rimane il primo mercato per il trittico tedesco.

Resta da valutare l’impatto della guerra commerciale in corso fra Cina, Europa e Stati Uniti, ma non è detto che vi saranno ripercussioni nel 2020: BMW ha già dichiarato che si aspetta un leggero miglioramento nelle vendite rispetto al 2019. Mercedes è avvisata.

I SUV fanno da traino

Come era facile immaginare la parte del leone per i 3 brand premium tedeschi sono i SUV, che per Mercedes "pesano" per circa il 33% delle immatricolazioni, con circa 784.000 unità vendute. Una contrazione del 4,5% rispetto al 2018, che è stata però assorbita dalla crescita delle vendite di Classe A, B, CLA, GLA e la nuova GLB.

I modelli ad assetto rialzato sono ancora più importanti per BMW, dove la famiglia "X" nel 2019 ha venduto 958.735 unità, pari a un incremento del 21% rispetto allo scorso anno. Audi non ha invece rilasciato un dato relativo all'aumento delle immatricolazioni dei C-SUV: +46,2%.

BMW X7, la prima prova su strada

BMW prima come gruppo

Se parlando di singoli brand Mercedes guarda tutti dall'alto verso il basso, se si considera il gruppo è Monaco di Baviera a festeggiare. Il Gruppo BMW (formato anche da Mini e Rolls-Royce) ha infatti venduto 2.520.307 auto, 346.639 firmate Mini e 5.152 con lo Spirit of Spirit of Ecstasy sul cofano.

Per Daimler invece le vendite totali si fermano a 2.456.343, con smart capace di vendere 116.781 unità in tutto il mondo. Chissà se nel 2020, primo anno di addio ai motori endotermici, le immatricolazioni saliranno e porteranno il gruppo sul primo gradino del podio.

Fotogallery: Nuova Mercedes GLA