Nuova Mercedes Classe B, la MPV che diverte e rassicura

Forme da MPV, spirito premium e un pizzico di pepe nella guida. La ricetta funziona – soprattutto in Europa – e non è un caso che a Stoccarda abbiano grandi aspettative sulla nuova Mercedes Classe B, pronta per dare del filo da torcere ad una (temibile) rivale come la BMW Serie 2 Active Tourer. Ma anche, perché no, ai SUV compatti che tanto piacciono al mercato.

Com'è

Meglio però andare con ordine, perché di carne al fuoco ce n'è tanta. A cominciare dal fatto che la nuova classe B non nasconde la sua vocazione più dinamica rispetto al passato. A partire dalla linea, che prende ispirazione da quella frizzante della Classe A. Passo e lunghezza crescono entrambi di tre centimetri, per 4 metri e 42 totali.

Nonostante il tetto si abbassi di 4 cm, dentro la B c'è una buona quantità di spazio, sia per i bagagli sia per i passeggeri (tranne chi sta seduto nel posto centrale, causa tunnel ingombrante). Grazie ad una caratteristica semplice e diffusa quanto intelligente. Oltre allo schienale diviso in percentuale 40:20:40, il divano posteriore scorre di 14 cm, liberando da 445-705 a 1.530 litri di spazio per le valigie.

Nuova Mercedes B200d

Peccato però che quest'accessorio sia disponibile solo da metà 2019. Ci si può consolare con una plancia degna di una classe E, o S se preferite. Che punta su schermi, superfici curate e un assistente davvero particolare: l'MBUX, di serie su tutte (anche se per gli allestimenti più basici sono previsti solo i touch 7 pollici).

Comandi vocali, navigazione a realtà aumen...