L’atelier di Lapo Elkann presenta la seconda di 5 Panda 4x4 ICON-e, ispirata al famoso archeologo interpretato da Harrison Ford

L’avevano annunciata qualche mese fa ed ora eccola qui la seconda Fiat Panda 4x4 elettrica firmata Garage Italia Custom. Ispirata a Indiana Jones e battezzata per l’occasione Pandino Jones, fa parte del progetto ICON-e che vuole trasformare 5 Fiat Panda di prima generazione in moderne – e originalissime – auto elettriche. I prossimi progetti saranno chiamati Panderis, Pandoro, Pand’art e 00Panda (chiaramente ispirata a James Bond).

Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con Car&Vintage, il canale social dedicato a tutti gli appassionati di motori "vintage", per festeggiare i 500.000 followers della pagina Instagram.

Fotogallery: Fiat Panda 4x4 Pandino Jones

Un tesoro vecchio 40 anni

Trattandosi di un modello ispirato al celebre archeologo interpretato da Harrison Ford la Pandino Jones non può che vestire abiti adatti all’avventura, come griglie per proteggere le luci anteriori, fari supplementari appollaiati sul paraurti e portapacchi con ruota di scorta. E si, naturalmente c’è la trazione integrale.

Un fascino avventuriero che si porta appresso anche tocchi di stile, come l’abitacolo ricoperto da Alcantara arancione impianto audio firmato JBL. Per dare all’avventura la giusta colonna sonora (si, quella di John Williams sarebbe perfetta). Sulla sommità dell’essenziale plancia – in Garage Italia Custom non hanno voluto stravolgere l’essenza vintage e minimal della Fiat Panda 4x4 – c’è l’inclinometro, strumento preziosissimo per le scorribande in fuoristrada.

Avventure brevi e silenziose

Look da avventuriera e interni alla moda non sono però il pezzo forte di Pandino Jones: la vera forza è la trazione totalmente elettrica che, secondo i dati calcolati con ciclo WLTP, permette di percorrere circa 100 km con un “pieno”. Il giusto per godersi brevi scampagnate, toccando i 115 km/h di velocità massima, o per andare a prendere l’aperitivo là dove le auto a combustione non possono passare.

Per ricaricare il pacco batterie ci si affida a una presa di tipo 2 e bisogna attendere tra le 3 e le 8 ore (a seconda della potenza della linea elettrica) per avere gli accumulatori al 100%.