Tra i tanti fortunati proprietari c'è anche l'asso del calcio svedese che però pare essersi scordato un dettaglio importante

Di recente sui social sono spuntate le foto di Zlatan Ibrahimovic, calciatore svedese attualmente militante nel Milan, che prima di rientrare in Italia per il possibile riavvio del campionato, ha deciso di farsi un giro in strada a Stoccolma con la sua Ferrari Monza SP2, non l'auto migliore per passare inosservati.

E la targa?

L’attaccante, però, sarebbe stato protagonista di un imprevisto non da poco. Secondo quanto riportato da un quotidiano sportivo spagnolo, infatti, il modello da lui acquistato non era ancora immatricolato.

Questo imprevisto gli è costato una multa non da poco quando è stato fermato delle Forze dell'Ordine della città. La notizia è stata confermata successivamente dall’agenzia di trasporto svedese.

Prestazioni spaziali

Sia la SP1 che la SP2 lasciano a bocca aperta quanto a numeri. La velocità massima arriva a 300 km/h, mentre per accelerare da 0 a 100 km/h bastano appena 2,9 secondi. In 7,9 secondi si toccano invece i 200 km/h da fermo. Il merito è anche del peso ridotto a 1.500 kg.

Fotogallery: Ferrari Monza SP1 e SP2

Impegnative le misure: 1.15 m di altezza, 1,99 m di larghezza e una lunghezza di 4,65 m. Una collaborazione con Loro Piana e Berluti rende disponibile anche un set da pilota composto da tuta indossabile sui vestiti, maglia, casco, guanti, sciarpa e scarpe. Ce lo vedete il buon Zlatan tutto agghindato?