La tedesca è fresca di restyling come la statunitense mentre la francese è in attesa. Tutte sono anche elettrificate

SUV e motorizzazioni plug-in: ecco le mode più “in” del momento e unirle significa poter fare breccia nel cuore di molti automobilisti. Una ricetta seguita anche dalla Volkswagen Tiguan restyling che tra le principali novità ha proprio una motorizzazione alla spina.

Così il SUV compatto tedesco colma il gap con la rivale Peugeot 3008, già disponibile da tempo anche in versione PHEV e la Jeep Compass, da poco prodotta anche in Italia e con motorizzazione plug-in. Ma la “gara” non si gioca unicamente sull’elettrificazione. Vediamo quali frecce hanno al loro arco le 3 rivali in questa nuova sfida a ruote ferme.

Misure e stile

Alla voce lunghezza la Volkswagen Tiguan è quella che fa meglio, con 4,48 metri, seguita da 3008 (4,44) e Compass, ferma a 4,39. Meno di 10 cm di differenza con stili profondamente diversi. La tedesca col restyling punta a uno stile ancora più high-tech, prendendo spunto da alcuni particolari della sorella Golf 8.

Peugeot 3008
Jeep Compass
Volkswagen Tiguan

La francese è quella con più anni alle spalle ma mantiene un look fresco, in attesa – forse – di adottare il frontale con le zanne di 508, 208 e 2008. La statunitense è invece quella che, visto anche il brand di appartenenza, adotta uno stile più fuoristradistico.

Modello Volkswagen Tiguan Peugeot 3008 Jeep Compass
Lunghezza 4,48 metri 4,44 metri 4,39 metri
Larghezza 1,84 1,84 1,82
Altezza 1,63 1,62 1,62
Passo 2,67 2,67 2,63
Capacità di carico 520/1.655 395/1.482 420/1.250
       

Monitor su o monitor giù?

All’interno le differenti filosofie progettuali balzano ancora più all’occhio. La Volkswagen Tiguan restyling non cambia molto rispetto alla precedente versione per quanto riguarda l’arredamento, ma si arricchisce con numerose tecnologie in più come strumentazione 100% digitale, infotainment sempre connesso, molti comandi touch e tanta qualità.

Peugeot 3008
Jeep Compass
Volkswagen Tiguan

La Peugeot 3008 è figlia dell’impostazione iCockpit, con strumentazione (anche qui 100% digitale) in posizione rialzata, monitor centrale anche e volante dal diametro ridotto. Qui l’età si fa sentire, con infotainment senza aggiornamenti OTA e con diagonale da “appena” 8”.

La Jeep Compass è l’unica del terzetto senza strumentazione digitale, mentre l’infotainment – mostrato su monitor da 8,4” – è connesso e sistemato in posizione a metà tra Tiguan e 3008.

Alla spina o normali?

Lato motorizzazioni tutte e 3 le sfidanti adottano anche motorizzazioni ibride plug-in. La Tiguan, che nella sua versione elettrificata si chiama eHybrid, mette sul piatto 245 CV grazie all’unione tra il 1.4 turbo benzina e un elettrico, con autonomia di 50 km. Una novità assoluta per il SUV compatto di Wolfsburg, che monta anche normali motori benzina e diesel di ultima generazione, compreso il 2.0 turbo benzina da 320 CV della Tiguan R, la più potente della gamma.

Modello Volkswagen Tiguan Peugeot 3008 Jeep Compass
Motori diesel

2.0 TDI 115 CV

2.0 TDI 150 CV

1.5 BlueHDi 130 CV

1.5 BlueHDi 180 CV

1.3 Firefly 130 CV

1.3 Firefly 150 CV

Motori benzina

1.5 TSI 130 CV

1.5 TSI 150 CV

1.2 PureTech 130 CV

1.6 PureTech 180 CV

1.6 MTJ 120 CV

 

Motori plug-in 1.4 TSI 245 CV

1.6 PureTech 225 CV (FWD)

1.6 PureTech 300 CV (AWD)

1.3 Firefly 190 CV

1.3 Firefly 240 CV

Autonomia plug-in 50 km

60 km (FWD)

50 km (AWD)

50 km

Una potenza sfiorata dalla Peugeot 3008 Hybrid4, la plug-in disponibile in versione da 300 o 225 CV, rispettivamente con trazione integrale – grazie a un secondo motore elettrico al posteriore – o solo anteriore. L’autonomia è di 50 km nel primo caso, 60 nel secondo. Il motore endotermico è il 1.6 PureTech turbo benzina da 200 o 180 CV accoppiato al cambio automatico a 8 rapporti. Il resto della gamma è la solita benzina e diesel con potenze da 130 o 180 CV con cambio.

Fotogallery: Volkswagen Tiguan vs Peugeot 3008 vs Jeep Compass

La Jeep Compass monta il 1.3 Firefly da 130 o 180 CV accoppiato all’asse anteriore, mentre al posteriore c’è un elettrico da 90 CV. Come sulla francese quindi ci sono 2 livelli di potenza: 190 o 240 CV totali, entrambi con trazione integrale elettrica e pacco batteria da 11,4 kWh, per 50 km di autonomia in modalità 100% elettrica. Anche per il SUV statunitense (da poco accasatosi anche nella fabbrica di Melfi) ci sono motorizzazioni classiche benzina (130 o 150 CV) e diesel (120 CV) con la sola trazione anteriore.

I prezzi

Per quanto riguarda i listini, quello della Tiguan restyling non è ancora stato comunicato, ma non dovrebbe discostarsi di molto da quello attuale, a partire da 31.600 euro per la 1.5 TSI e da 32.700 per la 1.6 TDI. Sappiamo invece che 3008 e Compass partono rispettivamente da 28.250 e 28.750 euro, con le plug-in a 44.630 e 44.400 euro.

Modello Volkswage Tiguan Peugeot 3008 Jeep Compass
Prezzo base benzina n.d. 28.250 28.750
Prezzo base diesel n.d. 30.150 29.750
Prezzo base PHEV n.d. 44.630 44.400