Livrea mimetica persino sui cerchi, ma il debutto è ormai alle porte

Maserati si sta davvero facendo in quattro per revisionare tutta la gamma. A partire dal restyling della Ghibli, l’aggiunta della versione ibrida e una Trofeo con motore V8, fino alla Quattroporte anch’essa motorizzata con un V8 Ferrari. Ma il modello che incuriosisce di più è lei, la nuovissima MC20. E il debutto, finalmente, è imminente.

Prese d’aria degne di un caccia

Queste foto spia mostrano la nuova supercar ancora coperta da diversi strati di livrea mimetica. Maserati si è prodigata di ricoprire addirittura i cerchi, giusto per aumentare ancora di più la suspence. Nonostante il camouflage tuttavia, è facile notare le massicce prese d'aria posizionate sul retro dell’auto, utili per raffreddare il motore.

Fotogallery: Maserati MC20, nuove foto spia

Speriamo però che gli scarichi della MC20 definitiva siano un po’ più grandi di quelli montati su questa versione di prova. Uno sguardo più attento al retro dell’auto rivela un elemento aerodinamico dietro il coperchio del motore che sembra nascondere una telecamera posteriore.

Impossibile non notare le grandi dimensioni delle varie prese d'aria nella parte superiore e inferiore dei parafanghi posteriori, nonché su quelli anteriori che serviranno senza dubbio a raffreddare l’impianto frenante.

Arriva il V6 Nettuno

Niente V8 Ferrari però sulla nuova supercar del Tridente. Dopo la decisione della Casa di Maranello di non rinnovare i precedenti accordi di fornitura dei motori, la Maserati ha così creato un nuovo motore tutto Made in Modena. La MC20 sarà quindi alimentata da un V6 biturbo da 3.0 litri. Soprannominato "Nettuno", sarà in grado di sviluppare 630 CV e 730 Nm di coppia. E l’intenzione già dichiarata di Maserati è quella di rendere elettrica la nuova supercar nel corso del suo ciclo di vita.

Appuntamento quindi per il 9 e 10 settembre, con la presentazione ufficiale della nuova Maserati MC20, durante l’evento virtuale “MMXX: The time to be audacious”. Non vediamo l’ora.