Non sono paragonabili per periodo e dotazioni, ma grazie al nuovo Defender la FJ Cruiser diventa ancora più apprezzabile. Sapete perché?

Tutto parte sempre da un pensiero illuminante (diciamo così), e in questa vicenda la scintilla che ha acceso le sinapsi di Andrea e delle sue Dritte è stata fornita dal Nuovo Land Rover Defender.

Non è il 4x4 britannico il protagonista di questa puntata, ma da alcune sue caratteristiche arriveremo al trionfo nipponico che abbiamo voluto sul palcoscenico di questo episodio, ovvero il Toyota FJ Cruiser.

Le origini del mito

Svelato come concept-car al North American International Auto Show nel gennaio 2003, l'FJ Cruiser è stato poi sviluppato per la produzione in serie, con la presentazione della versione definitiva che avviene nel 2005.

Fotogallery: Toyota FJ Cruiser Ultimate Edition

Costruita dalla controllata Toyota Hino Motors a Hamura in Giappone dal 2006, l’FJ Cruiser non viene importato ufficialmente in Italia, e gli esemplari che vediamo in circolazione rappresentano lo sforzo di alcuni commercianti che, già all’epoca, individuano nell’FJ Cruiser un mezzo dal grande potenziale.

Il successo negli USA, Australia ed Emirati Arabi è elevato, così - nonostante l’elevato costo per Toyota - il colosso giapponese lo mantiene in produzione fino al 2017. Di recente però le insistenze dei mercati Arabi e Sudafricani son riusciti a ottenere quote per un ridotto numero di esemplari, di fatto, gli FJ Cruiser MY2020.

Toyota FJ Cruiser Ultimate Edition

Un 4x4 carismatico

Esteticamente l’FJ Cruiser riprende lo stile della Toyota Land Cruiser FJ40 degli Anni '70, soprattutto all'anteriore con i fari rotondi inglobati in una calandra dalla tonalità bianca.

Nonostante le dimensioni importanti - lunghezza 4,60 metri e larghezza 1,87 metri - la sua linea scorre con un dinamismo quasi sconosciuto rispetto ai fuoristrada della concorrenza, e questa indole la si ritrova anche sotto al cofano anteriore.

Toyota FJ Cruiser Ultimate Edition
Toyota FJ Cruiser Ultimate Edition

Il motore è infatti un 4,0 litri benzina 1GR-FE V6, 24 Valvole, montato longitudinalmente con una potenza iniziale di 239 cavalli a 5200 giri al minuto, mentre con le successive evoluzioni la cavalleria disponibile raggiunge i 270 CV circa del MY2020.

I consumi sono comunque piuttosto alti, ecco perché spesso si trovano esemplari di seconda mano con doppia alimentazione, benzina/GPL, una valida soluzione anche per essere meno vincolati nelle grandi città dai blocchi del traffico.

Disponibile sia con trasmissione manuale che automatica (quest’ultima abbinata anche alla sola trazione posteriore), l’FJ Cruiser è dotato di telaio a longheroni dal Land Cruiser a passo corto, con uno schema delle sospensioni che permette di beneficiare di un ottimo livello di comfort anche su strada.

Toyota FJ Cruiser Ultimate Edition

Perché affascina

Stiloso, confortevole su asfalto ma anche estremo se provocato in offroad, ecco le caratteristiche che hanno richiamato il nuovo Defender nella mente del nostro Andrea, che identifica il 4x4 nipponico come un evergreen, ancora più desiderabile oggi rispetto al passato. E forse è anche questo il motivo di quotazioni sempre molto stabili, se non in crescita.

Volendo considerare l’acquisto di un FJ Cruiser bisogna oggi mettere in conto una spesa variabile tra i 20.000 e i 40.000 euro, a seconda delle condizioni, della presenza o meno della doppia alimentazione, valutando infine ad hoc gli esemplari personalizzati con componenti di qualità.