Debutterà al Salon Privé il 22 settembre, con la classica eleganza della Casa inglese e motori a 8 o 12 cilindri

A qualche mese dal debutto della cabrio ecco arrivare il momento della presentazione della Bentley Continental GT Mulliner coupé, la 2 porte inglese pronta a debuttare al il 22 settembre al Salon Privé.

Ordinabile a partire da ottobre, con prezzo ancora sconosciuto e consegne a partire dal prossimo anno, alza sempre più l’asticella del lusso rispetto alla generazione precedente.

Gioiello su ruote

La sigla “Mulliner” rappresenta per Bentley il non plus ultra dell’eleganza e sulla Continental GT coupé si presenta con calandra specifica, caratterizzata da un motivo a doppio diamante che si ritrova anche sulle prese d’aria.

Bentley Continental GT Mulliner coupé
Bentley Continental GT Mulliner coupé

Eleganza a più non posso che prevede anche cerchi in lega da 22” con “B alata” che rimane sempre dritta al centro del mozzo e – come se non bastasse – gusci degli specchietti in argento satinato.

Meglio di un salotto

L’esterno di una Bentley è sempre degno di nota, ma è l’abitacolo il vero fulcro del lusso delle vetture della Casa inglese. La Continental GT Mulliner offre ai suoi ricchi clienti 8 differenti combinazioni di colori tinte, pelle ovunque (con cuciture a diamante, come la griglia) e, tra le altre cose, 88 differenti tipi di impiallacciature per i legnami.

Bentley Continental GT Mulliner coupé

Tutto intorno c’è una maniacale cura dei dettagli e l’uso di plastiche è ridotto praticamente zero. D’altra parte stiamo parlando di una Bentley.

Sempre esagerata

È ridotta invece a 2 la scelta per le motorizzazioni: V8 biturbo di 4 litri da 542 CV o l’esagerato W12 di 6 litri da 626 CV. Qualunque sia la scelta c’è il solo cambio automatico ad accompagnarli, unito al sistema antirollio attivo.

Fotogallery: Bentley Continental GT Mulliner coupe