A metà tra Q3 Sportback e Q8, offre un look filante senza penalizzare l'abitabilità. Ordinabile dal prossimo anno, arriva a metà 2021

BMW X4 e Mercedes GLC Coupé hanno una nuova rivale. Si chiama Audi Q5 Sporback ed è la derivazione in salsa coupé della Q5, anche quest’ultima da poco rinnovata. Il CUV – così lo definiscono in Audi, cioè acronimo di Crossover Utility Vehicle - ripropone quanto si è già visto nella trasposizione Sportback della Q3, e cioè un corpo carrozzeria che, a partire dal montante centrale, assume una forma tutta nuova.

La Q5 Sportback , che viene prodotta nella fabbrica di San José Chiapa, in Messico, arriverà in Italia verso la fine del primo semestre del 2021 ma i preordini saranno all'inizio dell'anno, con prezzi che ancora non sono stati comunicati ma che saranno superiori rispetto a quelli della Q5, a fronte di una dotazione di serie più ricca. 

Punta tutto sul design

L’impatto estetico è quello che gioca un ruolo fondamentale in fase di scelta d’acquisto e Audi non fa mistero del fatto che "la ricetta Sportback" serva soprattutto a solleticare i palati di chi cerca un SUV non convenzionale. Come anticipato, è nella vista laterale che si cominciano a vedere le differenze rispetto alla Q5, con una scalfittura sulle portiere che delinea la linea di cintura ondulata e bombata e che dà forma all'inedito volume posteriore.

Fotogallery: Audi Q5 Sportback 2021

I montanti posteriori sono ovviamente molto inclinati, così come il lunotto, e la tecnologia dei proiettori posteriori è la medesima che ha debuttato con la Q5, e cioè quella OLED. Si tratta di diodi a emissione di luce organici suddivisi in tre nuclei che, in fase di configurazione, consentono di scegliere tra tre strutture luminose differenti.

Audi Q5 Sportback

In più assumono una firma specifica quando viene usato il dynamic select – il selettore per le modalità di guida – e, ad auto ferma, segnalano alle auto che sopraggiungono quando si stanno avvicinando troppo, accendendo tutti i segmenti.

 L'altezza non cambia, gli interni nemmeno

La Q5 Sportback è più lunga di 8 millimetri rispetto alla sorella tradizionale, mentre altezza e larghezza restano invariate (rispettivamente 1,89 e 1,66 metri), così come del resto il passo, che è di 2,82 metri.

Audi Q5 Sportback

È per questo che l’abitabilità e la capacità di carico, nonostante il padiglione discendente, restano pressoché invariate: il bagagliaio parte da un minimo di 510 litri che salgono a 570 con il divano scorrevole opzionale e arrivano a 1.480 litri quando il divano è completamente abbattuto. Per caricare più facilmente, la Q5 Sportback può essere dotata di sospensioni elettroniche che, con un comando dal vano bagagli, riducono l’altezza di 55 millimetri.

Audi Q5 Sportback

Dentro non ci sono differenze rispetto alla versione aggiornata della Q5: dietro al volante c’è il Virtual Cockpit con diagonale da 12,3”, mentre lo schermo centrale è da 10,1” dotato di feedback acustico.

Audi Q5 Sportback
Audi Q5 Sportback

Tra le tante funzioni che integra e che può integrare (alcune si possono ordinare più avanti, sbloccandole a pagamento) c’è anche Amazon Alexa.

Al debutto c'è il diesel mild-hybrid

In Europa il primo motore a essere disponibile sarà il 2.0 TDI quattro S tronic da 204 CV e 400 Nm di coppia abbinato alla tecnologia mild-hybrid a 12 Volt. L’alternatore-starter azionato da una cinghia collegata all’albero motore è in grado di recuperare energia in decelerazione immagazzinandola in una batteria agli ioni di litio, energia che poi verrà utilizzata per alimentare la rete di bordo. Non solo, con questo sistema, a velocità elevata, la Q5 può anche veleggiare a motore spento per risparmiare carburante.

Audi Q5 Sportback
Audi Q5 Sportback

Il cambio automatico S tronic a sette rapporti è di serie (il manuale non è disponibile) e la trazione integrale quattro è dotata di tecnologia ultra: di base la trazione è sulle ruote anteriori ma due frizioni sono integrate per trasferire, quando necessario, la coppia anche dietro. Anche l'assetto sportivo è di serie su tutte le versioni, mentre sterzo dinamico e sospensioni pneumatiche adattive saranno a richiesta.

A seguire arriveranno anche una versione più potente di questo TDI a quattro cilindri, un V6 TDI mild-hybrid a 48V e due benzina 2.0 TFSI, anche questi mild-hybrid. Completano la gamma una ibrida plug-in offerta in due step di potenza e la più sportiva SQ5. Una ancora più estrema RSQ5 non è stata annunciata.

Fotogallery: Audi Q5 Sportback 2021