Debutta la versione scoperta della 2 porte bavarese, con tetto retrattile in tela che scompare in 18”

Dopo la coupé presentata a giugno arriva ora il momento della BMW Serie 4 Cabrio, versione con tetto retrattile – in tela – della 2 porte bavarese. Proprio il tetto rappresenta una delle novità più importanti rispetto alla scorsa generazione, caratterizzata dal tetto in lamiera, per un notevole risparmio di peso.

Il tutto nonostante misure aumentate che ora dicono 4,76 metri di lunghezza, 1,85 di larghezza, con altezza ora a 1,38 metri e passo allungato fino a raggiungere i 2,85 metri. Il suo arrivo sul mercato è previsto per la primavera del 2021, con prezzi ancora da definire.

Muso imponente

Come per la coupé (e la nuova M3) il frontale è caratterizzato dal super doppio rene, affiancato dalle luci full LED (disponibili anche con tecnologia laser). Nessun cambiamento di stile, così come al posteriore, mentre naturalmente a modificarsi notevolmente è la vista laterale, con un aspetto molto “piatto” che, a capote aperta, mette in evidenza la posizione arretrata dei sedili anteriori.

2021 BMW 4 Cabriolet
2021 BMW 4 Cabriolet

Capote che si apre e si chiude in 18”, fino a una velocità massima di 50 km/h, e promette un ottimo livello di insonorizzazione grazie alla nuova copertura multistrato, che permette di risparmiare il 40% del peso rispetto al vecchio tetto in lamiera, aumentando anche la capacità del bagagliaio, ora a 385 litri.

In abitacolo le differenze con la coupé sono praticamente pari a zero, con strumentazione digitale e monitor del sistema di infotainment (compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay e aggiornabile da remoto) sulla sommità della plancia, sedili avvolgenti e divanetto posteriore sostituito da 2 poltrone singole.

2021 BMW 4 Cabriolet

Cabrio elettrificata

I numerosi punti di contatto tra Serie 4 Cabrio e Coupé continuano anche sotto al cofano, con unità benzina e diesel. Il top di gamma, in attesa della M4 Cabrio, è rappresentato dal 6 cilindri in linea da 374 CV dell'M440i xDrive, accompagnato dagli altri 2 benzina delle 420i e 430i.

Lato diesel (tutti mild hybrid) ci sono la 420d col 2.0 e le 430d e 440d col 3.0 6 cilindri. Tutte motorizzazioni omologate Euro 6d ed accoppiate a un cambio automatico a 8 rapporti.

La lista degli optional è come al solito ricca ed articolata e comprende, tra le altre cose, assetto sportivo M, vari tipi di cerchi in lega, deflettore antivento removibile, bocchette per l’aria calda integrate nei sedili, vari sistemi di assistenza alla guida e differenti tipo di rivestimenti per l’abitacolo.

Fotogallery: BMW Serie 4 Cabrio