Ecco il primo video del nuovo SUV visto dal vivo

Arriva in concessionaria all’inizio del 2021, ma si può già acquistare a partire da 22.200 euro. È la nuova Opel Mokka, SUV imparentato con la Peugeot 2008 che appartiene alla categoria della Fiat 500X e della Jeep Renegade, per citare solo due dei modelli più venduti in Italia in questo segmento di mercato. Il video vi racconta che impressione fa la Mokka dal vivo, mentre qui riassumiamo gli elementi che più contraddistinguono questa nuova Opel.

Era 4,28 metri, ora è 4,15

La parentela con i modelli più recenti del gruppo PSA - come la già citata Peugeot 2008 - non si percepisce immediatamente all’esterno. La nuova Opel Mokka, infatti, è più corta della cugina francese. E come si vede dai numeri elencati nella tabella qui sotto, è più compatta anche del modello precedente, chiamato Opel Mokka X.

Opel Mokka
  Opel Mokka (2021) Peugeot 2008 Opel Mokka X (2016)
Lunghezza 415 cm 430 cm 428 cm
Larghezza 179 cm 177 cm 178 cm
Altezza 152 cm 153 cm 166 cm
Passo 256 cm 261 cm 256 cm
Bagagliaio 350 litri 434 litri 356 litri

Anche se gli ingombri esterni sono un pò diversi, la nuova Opel Mokka è effettivamente cugina della Peugeot 2008 perché adotta la stessa piattaforma modulare CMP del Gruppo PSA, cosa che ha permesso anche di ottenere una versione completamente elettrica: la Opel Mokka-e (cliccate sotto per l'articolo dedicato).

Ha il frontale delle nuove Opel

Fin qui abbiamo inquadrato la Mokka in termini di dimensioni, perché a livello di aspetto esterno il nuovo "muso" parla da sè. E lo vedremo in diverse interpretazioni sulle prossime Opel (a cominciare dalla nuova Opel Astra), perché quello che i designer definiscono "Opel Vizor" sarà il tratto distintivo che caratterizzerà i nuovi modelli di questo marchio tedesco all'interno del gruppo Stellantis, fusione che racchiude i gruppi FCA Fiat-Chrysler e PSA Peugeot-Citroen.

Nuova Opel Mokka (2020)
Nuova Opel Mokka (2020)

Le linee ad andamento orizzontale della nuova Mokka si ritrovano anche nella parte posteriore, con fanali molto sottili su cui sembrano quasi appoggiarsi i montanti posteriori "sospesi", per la colorazione a contrasto con la carrozzeria che dal cofano motore prosegue fino al tetto. Tornando a parlare di luci, come sulle Opel più recenti anche sulla nuova Mokka sono disponibili i fari a matrice di Led: si chiamano IntelliLux e hanno 16 punti luce adattivi (8 per lato).

A tutto schermo

Nell'abitacolo l'elemento che colpisce di più della nuova Opel Mokka è sicuramente la soluzione che i progettisti hanno studiato per integrare la strumentazione e l'infotainment. Lo schermo da 12 pollici dietro al volante sembra infatti un tutt'uno con il display - che può arrivare fino a 10 pollici - del sistema multimediale.

Opel Mokka

L'attenzione all'ergonomia continua anche in un'altra scelta che tecnici tedeschi hanno fatto per differenziarsi dalle parenti marchiate Peugeot e Citroen: i tasti fisici. Al contrario delle francesi, sulla Opel Mokka ci sono funzioni che si possono ancora comandare con pulsanti e rotori e non attraverso il touchscreen centrale, come nel caso del climatizzatore. E questo permette di ridurre le distrazioni quando si guida.

E siccome anche il gruppo FCA dovrebbe usare questa piattaforma CMP su modelli come la nuova Fiat Punto, il SUV compatto Alfa Romeo Brennero e un eventuale crossover urbano marchiato Lancia, sarà interessante vedere se anche in questi casi nell'abitacolo ci sarà una personalizzazione simile a quella messa in atto da Opel.

Elettrica a 23.000 € con incentivi

La versione completamente elettrica Opel Mokka-e è disponibile già in fase di lancio a partire da 34.000 euro, che con i contributi Opel e gli incentivi statali alla rottamazione scendono a 23.000 euro. Il motore elettrico ha 136 CV (100 kW) di potenza e la trazione è sulle ruote anteriori, mentre l'autonomia dichiarata secondo il ciclo WLTP è di 324 km. La batteria ha una capacità di 50 kWh e può essere ricaricata in corrente alternata fino a 11 kW, tramite wallbox domestica o colonnina pubblica, oppure fino a 100 kW in corrente continua, collegandosi ad una colonnina rapida fast charge per un tempo di ricarica da 0 a 80% che può scendere fino a 30 minuti.

Benzina da 22.000 €, diesel da 23.700 €

Il listino prezzi del motore 3 cilindri 1.2 turbo benzina da 100 CV con cambio manuale a 6 marce parte da 22.200 euro, oppure da 23.200 euro con la variante da 130 CV dello stesso motore, che può avere anche il cambio automatico ad 8 marce per 1.500 euro in più. Il motore 4 cilindri 1.5 turbo diesel da 100 CV parte invece da 23.700 euro.

C'è anche sportiva GS Line

Gli allestimenti disponibili sono: Edition, Elegance, GS Line, Ultimate. Tra le altre cose, la Mokka Edition ha di serie climatizzatore manuale, cerchi in lega da 16”, strumentazione digitale da 7", schermo dell'infotainment da 7", volante sportivo in pelle, mantenitore di corsia e regolatore di velocità. La Mokka Elegance costa 2.000 euro in più, a parità di motorizzazione, con una dotazione di serie che aggiunge climatizzatore automatico, cerchi in lega da 17", sensori di parcheggio anteriori e posteriori, fari fendinebbia, luci interne a led. La Mokka GS Line costa 500 euro in più della Elegance e in aggiunta offre luci diurne dedicate, cerchi in lega e mascherina Vizor in nero lucido, sostituzione delle cromature in nero lucido, vetri posteriori oscurati, tetto nero, pedaliera in alluminio, pulsante Sport, rivestimenti in tessuto dedicato e finiture interne rosse. La Mokka Ultimate parte da 27.200 euro e aggiunge fari anteriori a matrice di led, sistema keyless, strumentazione da 12", infotainment da 10" e sedili riscaldabili.

Fotogallery: Nuova Opel Mokka, benzina e diesel