Ecco i motori V12 che resistono al downsizing e all'elettrificazione

Sentire la sigla V12 in una conversazione ha il potere di far rizzare immediatamente le orecchie di ogni appassionato di motori. Si tratta di quella che è considerata la vera eccellenza del motorismo, un'architettura complessa ma perfettamente bilanciata, scelta primaria di Case come Ferrari e Lamborghini, che proprio sui V12 hanno costruito la loro fama sin dalle origini.

Al giorno d’oggi, però, l’avvento dei powertrain elettrificati e la scelta di fare downsizing nelle cilindrate per abbattere consumi ed emissioni hanno spinto molti costruttori a "tagliare" il numero dei cilindri. Passando in alcuni casi ai V8 sovralimentati o a combinazioni ibride e lasciando il V12 ad un ristretto manipolo di irriducibili. Ecco i pochi "sopravvissuti" attualmente a listino.

Aston Martin DB11 AMR

Aston Martin è una delle Case che non hanno mai smesso di credere nel V12, limitandosi a ridurne la cilindrata e introdurre il turbo, ma senza toccare il frazionamento. Con la DB11 prodotta dal 2016 per sostituire la DB9, per la prima volta il classico V12 di 6 litri è stato sostituito da un 5.2 con doppia sovralimentazione. Il cambio automatico ZF a 8 rapporti è montato posteriormente, secondo lo schema transaxle, che permette di equilibrare meglio i pesi.

  • Cilindrata: 5.204 cc
  • Potenza: 639 CV
  • Coppia: 700 Nm
  • 0-100 km/h: 3,7 secondi
  • Velocità massima: 334 km/h
  • Prezzo: da 229.122 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Aston Martin DBS Superleggera

La Aston Martin DBS Superleggera è una GT dalle prestazioni impressionanti lanciata dalla casa inglese nel 2018, in sostituzione della Vanquish. L’appellativo Superleggera è un tributo all’italiana Carrozzeria Touring Superleggera, che aiutò Aston Martin nella realizzazione di telai per le vetture GT dal peso ridotto negli anni ’60-’70.

La DBS Superleggera monta lo stesso V12 della DB11, che eroga in questo caso una potenza massima di 725 CV a 6.500 giri/min, sempre abbinato ad un cambio automatico ZF a 8 rapporti. Questo modello mette a disposizione anche la versione Volante, che è caratterizzata dalla carrozzeria convertibile con capote in tela.

  • Cilindrata: 5.204 cc
  • Potenza: 725 CV
  • Coppia: 900 Nm
  • 0-100 km/h: 3,4 secondi
  • Velocità massima: 338 km/h
  • Prezzo: da 284.528 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

BMW M760 Li xDrive

Allontanandoci un po’ da quel design da super sportive delle Aston Martin, la terza macchina che rientra nella categoria delle auto con motore V12 è la BMW M760Li xDrive. Si tratta della versione a passo lungo più potente dell’ammiraglia lussuosa di Monaco di Baviera, lanciata sul mercato nel 2016 e ristilizzata nel 2019.

Il motore N74 prodotto da BMW è un V12 da 6,6 litri con due turbocompressori di piccole dimensioni, uno per ciascuna bancata. Il powertrain è completato dalla trazione integrale xDrive e dal cambio automatico Steptronic a 8 rapporti.

  • Cilindrata: 6.592 cc
  • Potenza: 600 CV
  • Coppia: 800 Nm
  • 0-100 km/h: 3,9 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h (limitata elettronicamente)
  • Prezzo: da 181.300 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Ferrari GTC4Lusso

Evoluzione della Ferrari FF, la GTC4Lusso è una sportiva 2+2 con carrozzeria shooting brake. Il motore in questo caso è un 12 cilindri a V aspirato da 6,3 litri, sempre anteriore, abbinato alla migliorata trazione integrale 4RM Evo, al sistema a quattro ruote sterzanti e al cambio automatico a 7 rapporti.

  • Cilindrata: 6.262 cc
  • Potenza: 690 CV
  • Coppia: 697 Nm
  • 0-100 km/h: 3,4 secondi
  • Velocità massima: 335 km/h
  • Prezzo: da 234.455 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Ferrari 812 Superfast

La Ferrari 812 Superfast è una granturismo prodotta in serie dal 2017 che è andata a sostituire la F12 berlinetta. Con i suoi 800 CV, erogati dal potente 12 cilindri a V di 6,5 litri, la 812 Superfast è il modello più potente della Casa del Cavallino a non essere prodotta in serie limitata.

Il propulsore, rigorosamente aspirato, ha visto l’impiego di numerose tecnologie di derivazione F1 come i condotti di aspirazione a geometria variabile abbinati ad un’iniezione diretta a 350 bar. La potenza viene trasferita alle ruote posteriori grazie ad un cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti. A disposizione dei clienti c’è anche la versione "targa" battezzata 812 GTS.

  • Cilindrata: 6.496 cc
  • Potenza: 799 CV
  • Coppia: 718 Nm
  • 0-100 km/h: 2,9 secondi
  • Velocità massima: 340 km/h
  • Prezzo: da 300.308 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Lamborghini Aventador S

Altro motore V12, altra macchina italiana: stiamo parlando della Lamborghini Aventador S, che ha fatto il suo debutto nel mercato nel 2016. La supercar della casa del Toro è equipaggiata con un 12 cilindri a V da 6,5 litri posteriore-centrale, in grado di erogare una potenza massima di 740 CV e una coppia massima di 690 Nm.

Il powertrain è completato da un cambio robotizzato a sette marce e dalla trazione integrale. La Aventador S, inoltre, è il primo modello stradale Lamborghini ad essere dotato delle quattro ruote sterzanti. A listino è disponibile anche la versione Roadster con tettuccio rimovibile in fibra di carbonio.

  • Cilindrata: 6.498 cc
  • Potenza: 740 CV
  • Coppia: 690 Nm
  • 0-100 km/h: 2,8 secondi
  • Velocità massima: 350 km/h
  • Prezzo: da 343.762 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Pagani Huayra

Una vera e propria hypercar: la Pagani Huayra, lanciata nel 2011 per sostituire la Zonda, è equipaggiata con un V12 Mercedes-AMG biturbo (sigla M158) da 6,0 litri in grado di erogare 700 CV e 1.000 Nm di coppia. La velocità che può raggiungere la Huayra è impressionante: 370 km/h, con uno scatto da 0-100 km/h in appena 3 secondi.

Per gestire una coppia così alta Pagani si è rivolta all’azienda britannica Xtrac che fornisce il cambio sequenziale a 7 rapporti montato trasversalmente. Nel 2017, inoltre, è stata presentata la versione Roadster che utilizza lo stesso motore potenziato a 764 CV per bilanciare la differenza di peso.

  • Cilindrata: 5.980 cc
  • Potenza: da 700 a 764 CV
  • Coppia: 1000 Nm
  • 0-100 km/h: 3 secondi
  • Velocità massima: 370 km/h
  • Prezzo: da 1.056.000 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Rolls Royce Cullinan

La Rolls Royce Cullinan è un SUV extra lusso di dimensioni mastodontiche prodotto dal 2018 e che nasce sulla stessa piattaforma della Rolls Royce Phantom e della BMW Serie 7. A spingere questo bestione lungo più di 5 metri e 30 centimetri ci pensa un V12 biturbo BMW da 6,7 litri. La potenza è di 571 CV, mentre la coppia raggiunge gli 850 Nm scaricati a terra grazie ad un cambio automatico a 8 rapporti e ad un sistema di trazione integrale.

  • Cilindrata: 6.749 cc
  • Potenza: 571 CV
  • Coppia: 850 Nm
  • 0-100 km/h: 5,2 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 339.000 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Rolls Royce Ghost

Pur essendo il modello più "small" della famiglia, questa lussuosa berlina ha comunque dimensioni importanti, con una lunghezza che nella versione "normale" sfiora i 5,40 metri e un passo che tocca i 3,30 metri, garanzia di un’abitabilità interna incredibile. Il powertrain della Ghost è composto da un motore V12 di derivazione BMW da 6,6 litri con fasatura variabile, iniezione diretta e sistema Valvetronic. La potenza di 570 CV e la coppia massima di 780 Nm arrivano alle ruote posteriori grazie ad un cambio automatico ZF a 8 rapporti.

  • Cilindrata: 6.592 cc
  • Potenza: 570 CV
  • Coppia: 780 Nm
  • 0-100 km/h: 4,9 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 275.000 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Rolls Royce Phantom VIII

La Phantom VIII è il modello top di gamma di Rolls Royce, ma anche il più longevo al mondo. La berlina, giunta alla sua ottava generazione prodotta a partire dal 2017, monta un motore derivato dal BMW N74 che ha subito modifiche specifiche per questa vettura, come l’utilizzo di un solo turbocompressore.

La potenza del V12 da 6,75 litri (cilindrata "storica" per la Casa, in precedenza espressa dai V8) è di 571 CV mentre la coppia tocca i 900 Nm a soli 1.700 giri/min. Tra le peculiarità di quest’auto c’è la trasmissione a guida satellitare: il cambio automatico ZF a 8 rapporti, infatti, gestisce le cambiate in modo predittivo in base allo sviluppo della strada.

  • Cilindrata: 6.749 cc
  • Potenza: 571 CV
  • Coppia: 900 Nm
  • 0-100 km/h: 5,3 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 474.000 euro
Auto con il V12: le ultime rimaste

Rolls Royce Wraith

Chiudiamo questa lista con un altro modello della Casa inglese. La Rolls Royce Wraith, prodotta dal 2013, è la variante coupé della Ghost e ha la particolarità delle portiere con apertura controvento. Il powertrain è lo stesso della Berlina ma in questo caso la potenza sale a 632 CV.

  • Cilindrata: 6.592 cc
  • Potenza: 632 CV
  • Coppia: 800 Nm
  • 0-100 km/h: 4,5 secondi
  • Velocità massima: 250 km/h
  • Prezzo: da 322.000 euro

Fotogallery: Auto con il V12: le ultime rimaste