Edizione limitata di 10 esemplari per collezionisti amanti dell'Italia su ruote

I più grandi collezionisti e appassionati di auto italiane sportive di ieri e di oggi si riuniscono dal 1989 in un circolo molto esclusivo che si chiama Club Italia e che sfoggia sulle sue vetture un inconfondibile scudetto tricolore.

In questo sodalizio entra ora a pieno diritto la Dallara Stradale Club Italia, edizione limitata di dieci esemplari che sfoggia dettagli unici dedicati solo ai soci del Club Italia. Questa versione speciale, basata sulla Dallara Stradale che ha un prezzo base di circa 189.000 euro, sarà visibile al Milano Monza Motor Show 2021.

Carbonio blu opaco

Nel corso di una conferenza stampa online il 16 novembre (giorno del compleanno dell'Ing. Dallara) da Varano de' Melegari la Dallara Stradale Club Italia si è presentata nello splendore della sua finitura in fibra di carbonio a vista color blu opaco, la tinta di riferimento del Club Italia.

Fotogallery: Dallara Stradale Club Italia

Numerate progressivamente da 201 a 210 (sulle 600 totali), le dieci Dallara Stradale Club Italia si riconoscono anche per i fari, gli specchietti e gli "Aero Device" in carbonio a vista nero lucido, oltre che per le pinze freno gialle.

Dallara Stradale Club Italia

Le personalizzazioni dedicate a questa speciale Dallara Stradale includono anche i dettagli bianchi sull'Aero Device anteriore, sui retrovisori e sull'ala posteriore (se scelta dal socio), la sottile fascia tricolore sulla fiancata e lo specchietto del lato guidatore e l'immancabile scudetto Club Italia verniciato a mano su entrambi i lati.

Anche dentro è specialissima

Passando all'abitacolo della Dallara Stradale Club Italia troviamo rivestimenti in ecopelle Cocoa con cuciture tono su tono, il tricolore sul lato passeggero, la targhetta personalizzata e numerata e la firma dell'Ing. Giampaolo Dallara sul telaio.

Dallara Stradale Club Italia
Dallara Stradale Club Italia

Unica e dedicata alla Dallara Stradale Club Italia è anche la grafica della strumentazione all'avvio, lo stile delle griglie dei radiatori e il cofano motore con maniglia esagonale in alluminio. Anche le manopole che regolano il climatizzatore e la gestione della modalità di guida sono speciali, realizzate in alluminio fresato e anodizzato.

L'orgoglio di far parte del Club Italia

Nel presentare la sua sportiva per pochi fortunati cultori del miglior Made in Italy, Giampaolo Dallara ha detto: 

"È stato un onore per noi realizzare un'edizione limitata della nostra Dallara Stradale per gli amici di Club Italia. Dalla sua fondazione Club Italia ha sempre svolto un ruolo fondamentale come promotore d'immagine per l'auto italiana nel mondo, pertanto è motivo d'orgoglio esserne parte con la nostra vettura".

Dallara Stradale Club Italia
Dallara Stradale Club Italia

Umberto Rossi di Montelera, Presidente Scuderia Club Italia ha invece così commentato il debutto della Dallara Stradale Club Italia:

"Il progetto Dallara Stradale Club Italia nasce perché la missione di ogni generazione è di innovare nel segno riconoscibile delle generazioni che l'hanno preceduta. Da quasi 20 anni, il Club Italia collabora con le principali case italiane di auto e moto per realizzare serie esclusive di modelli che nei rispettivi periodi storici hanno rappresentato il massimo dell'avanguardia, dando vita ad uno stile riconoscibile per la sua eleganza, tipico del Club.

Quando l'ingegner Gianpaolo Dallara ha deciso di creare la sua prima auto stradale, distillando l'esperienza di 50 anni di successi nel motorsport, l'attrazione tra il Club Italia e l'azienda di Varano de' Melegari è stata fatale, tanto che lo stesso Gianpaolo Dallara è stato personalmente coinvolto nello sviluppo della serie limitata.

La Dallara Stradale rappresenta una straordinaria eccellenza nell'odierno mondo dell'automobilismo italiano perché seguendo la classica e vincente filosofia della ricerca della leggerezza, condensa in sé la migliore tecnologia disponibile nei materiali e i più sofisticati studi nell'aerodinamica e nella progettazione del telaio.

Ne risulta un design senza compromessi direttamente ispirato dall'esperienza nelle competizioni, dove forma e funzione coincidono come è sempre avvenuto nella migliore tradizione progettuale. Simbolo della riuscita della collaborazione tra Dallara e il Club Italia è la carrozzeria carbon look opaco blu scuro, segno che il più tecnico tra i materiali possa incarnare alla perfezione i codici estetici tipici delle serie del Club Italia".

Dallara Stradale Club Italia

Le altre Club Italia

Per capire in quale gloriosa tradizione si inserisce la produzione limitata della Dallara Stradale Club Italia ricordiamo che l'associazione di collezionisti ha già realizzato in passato piccole serie di auto molto esclusive.

Fra queste si segnala la Lancia Delta HF Integrale Evoluzione 16V Club Italia, iniziatrice del filone nel 1992, seguita dalla Fiat Barchetta Club Italia e dall'Alfa 4C Club Italia.

Lancia Delta HF Integrale Evoluzione 16V Club Italia
Lancia Delta HF Integrale Evoluzione 16V Club Italia

Da non dimenticare poi anche le due ruote, dalla Ducati Monster 900 Club Italia (1995) curata personalmente da Piero Ferrari ispirandosi alle storiche sportive di Maranello e la Ducati Scrambler Club Italia del 2020.