Due modelli, tre allestimenti e quattro motori tra benzina e GPL, con listino a partire da 8.950 euro

La nuova Dacia Sandero, terza generazione della compatta che fa anche da modello d'accesso al marchio rumeno del Gruppo Renault non è certo povera: in totale il listino offre 13 combinazioni tra motori, a benzina aspirati e turbo e turbo GPL, tre allestimenti e due modelli.

Già, perché come in precedenza Sandero si sdoppia in due distinti modelli, la cittadina Streetway e la più avventurosa Stepway, più alta e con allestimento da crossover. Entrambe dicono addio al motore diesel.

Con un listino simile ma non uguale, che riserva alla Streetway il motore e l'allestimento più semplici, ovvero il 1.0 SCe da 65 CV e il livello base Access, che fissano il prezzo di partenza a 8.950 euro. Sulla Stepway si parte invece con il turbo TCe da 90 CV in configurazione Essential a 12.600 euro. Qui il listino completo.

Access

Con il livello di partenza Access, che si trova come già accennato soltanto sulla Streetway, ci sono tra le altre cose ruote da 15" in acciaio, accensione automatica fari ALS, 4 airbag, alzacristalli elettrici anteriori, E-Call e avviso di pericolo di urto frontale (FCW).

Fotogallery: Nuova Dacia Sandero (2020)

Non manca poi il limitatore di velocità e luci a LED con firma luminosa a "Y", porte USB, avviso superamento limiti di velocità (Speed Excess Warning), supporto smartphone e volante regolabile in altezza.

Essential

I secondo livello è l'Essential, quello d'attacco per Stepway, aggiunge bagagliaio illuminato, chiusura automatica porte, computer di bordo con display TFT 3,5'',  cruise control - programma di marcia Eco Mode per i motori turbo, fendinebbia, inserti in cromo satinate, media Control, sedile posteriore frazionato 1/3-2/3, paraurti verniciati e sellerie nere con impunture bianche.

La Stepway ha in più barre longitudinali al tetto, ruote da 16", impunture bianche e arancio, bracciolo per il conducente.

Stepway Dacia Sandero (2021) im Test

Comfort

L'allestimento top si chiama Comfort ed è completo di alzacristallo automatico lato conducente, maniglie in tinta, Media Display da 8" con prese AUX/ USB, Bluetooth e smartphone replication con cavo, sensori di parcheggio posteriori, retrovisori elettrici in tinta carrozzeria, volante rivestito in TEP regolabile anche in profondità. Per Streetway si aggiungono poi bracciolo conducente e cerchi da 15". Per Stepway invece arrivano tergicristalli automatici, barre al tetto in Grigio Quarzo.

Fotogallery: Nuova Dacia Sandero Stepway (2020)

Tra gli optional troviamo invece sistema Media Nav sempre con display da 8" ma dotato di navigatore con mappe Italia o Europa a offerto a 200 o 300 euro, chiave elettronica (200 euro) e climatizzatore automatico (250 euro), ruota di scorta (250 euro) al posto del kit tirefit di serie,  e cerchi da 16" per Streetway (350 euro). Per Stepway si può avere il bagagliaio modulare (90 euro) e il Pack Look a 600 euro.

I prezzi della Sandero 2021

Sandero Streetway Access Essential Comfort

1.0 SCe 65 CV

8.950 euro

9.950 euro 11.000 euro
1.0 TCe 90 CV - 11.050 euro 12.100 euro

1-0 TCe 90 CV CVT

- - 13.600 euro
1-0 TCe Eco-G 100 CV -

11.550 euro

12.600 euro
Sandero Stepway Essential Comfort
1.0 TCe 90 CV 12.600 euro 13.450 euro
1-0 TCe 90 CV CVT - 14.950 euro
1-0 TCe Eco-G 100 CV 13.100 euro 13.950 euro