L’edizione speciale della GT-R è più leggera e ottimizzata per l’utilizzo in pista, ma sarà venduta solo in Giappone

La Nissan GT-R sembra non invecchiare mai. La supercar giapponese è in vendita dal 2008 e, a parte qualche ritocco nel corso degli anni, le sue forme sono rimaste praticamente immutate.

Nissan ne ha capitalizzato il successo con una serie di modelli e versioni speciali e l’ultima arrivata nella famiglia è Nissan GT-R Nismo MY2022.

Derivata dalle corse

Si potrebbe dire che Nismo rappresenta per Nissan ciò che AMG e M rappresentano per Mercedes e BMW. Nismo, infatti, è la divisione interna di Nissan dedicata al tuning e al motorsport e da qui sono sempre usciti i modelli più aggressivi, tra cui quelli pensati per la strada e per le corse.

Nissan GT-R Nismo 2021
Nissan GT-R Nismo 2021
Nissan GT-R Nismo 2021

La GT-R Nismo MY2022 si riconosce per l’esclusiva colorazione Stealth Gray che s’ispira alle tinte delle GT-R da competizione. La speciale versione della Nissan ha tanti elementi in fibra di carbonio non verniciati per ridurre al massimo il peso dell'auto. Nissan afferma che solo nel cofano, senza l’applicazione del colore, infatti, sono stati risparmiati 100 grammi rispetto ad una GT-R tradizionale.

Nella fiancata si notano invece i cerchi in lega di alluminio da 20” con accenti rossi, i quali riprendono i dettagli della carrozzeria. Attraverso i cerchi si può osservare l’impianto frenante Brembo con dischi da 410 mm sulle ruote anteriori e 390 mm nelle posteriori (i più grandi mai montati su un’auto giapponese).

Meccanica affinata

Sotto il cofano trova spazio il “solito” 3.8 V6 da 600 CV con due turbocompressori derivati dalla vettura che compete nel campionato GT3. Ogni motore è realizzato a mano e riporta la firma dell’artigiano che l’ha assemblato.

Nissan GT-R Nismo 2021
Nissan GT-R Nismo 2021

Il propulsore è stato aggiornato con nuove componenti tra cui sedi dei pistoni, albero di trasmissione e cinghia per aumentare la resistenza durante l’utilizzo prolungato in pista. Le prestazioni rimangono elevatissime con una velocità massima di 315 km/h e uno scatto 0-100 km/h di 2,8 secondi.

“Con la GT-R Nismo abbiamo sempre ricercato il piacere di guida definitiva”, ha commentato Hiroshi Tamura, esperto di prodotto della GT-R. “Abbiamo provato a raggiungere un livello di prestazioni ancora più elevato con componenti del motore più bilanciate e un minor peso complessivo”, ha proseguito il dirigente.

Nissan GT-R Nismo 2021

La Nismo e un’altra edizione speciale (non presentata nei dettagli da Nissan) saranno disponibili solo in Giappone a partire da ottobre.  

Fotogallery: Nissan GT-R Nismo 2021