Il powertrain debutterà sulla Kadjar sia in versione full hybrid sia plug-in, con trazione integrale ibrida

L'elettrificazione sta prendendo sempre più piede nella gamma Renault, in varie forme e con varie potenze: dal mild hybrid all'ibrido plug-in passando per sistemi full hybrid, la gamma della Losanga offre tutte e 3 le tecnologie disponibili, senza dimenticare l'elettrico. Ma questa è un'altra storia.

Ibrido quindi, attualmente disponibile da 140 CV sulla Clio full hybrid, 145 su Captur e Arkana full hybrid e 160 sulle versioni plug-in di Captur, Megane e Megane station wagon. Potenze contenute che in un prossimo futuro potrebbero essere affiancate da versioni ancora più potenti, per offrire un'elettrificazione in salsa sportiva.

Tutto fatto in casa

La gamma E-Tech di Renault si prepara quindi ad accogliere nuove varianti, come raccontato da Gilles Le Borgne, direttore del reparto ingegneria del Gruppo, in occasione di un incontro con la stampa nel quale la Casa ha dato un primo assaggio di ciò che arriverà in futuro (Renault Megane elettrica compresa). Il debutto del nuovo powertrain ibrido avverrà sulla nuova generazione di Renault Kadjar, della quale abbiamo mostrato alcune foto spia qualche settimana fa.

Megane E-Tech
Renault Megane E-Tech

Il SUV compatto francese potrà quindi competere ad armi pari con la Peugeot 3008 Hybrid (e la sua variante più potente e a trazione integrale Hybrid4), quest'ultima con powertrain da 300 CV. La Kadjar e i modelli da essa derivati (oltre al classico SUV ci saranno una versione a passo lungo e 7 posti e una coupé) beneficeranno quindi di motori elettrificati progettati direttamente da Renault, Ninente powertrain già presenti all'interno del Gruppo, come il sistema plug-in firmato Mitsubishi, non adatto a rispettare le severe norme Euro 7.

Dowsizing

A differenza dell'attuale gamma full e plug-in hybrid, le nuove Renault elettrificate non utilizzeranno il 1.6 aspirato preferendogli un nuovo tre cilindri 1.2 turbo benzina TCe. Le E-Tech ibride potranno così contare su 200 CV circa, mentre le plug-in toccheranno i 280 CV grazie anche all'adozione di un secondo motore elettrico sistemato sull'asse posteriore.

Fotogallery: Renault Clio E-Tech, la prova (2020)