Fra un collaudo e l'altro, è anche giusto far sfogare un po' i 1.500 CV del 5.0 V8. E che sound!

Koeningsegg ha presentato la Jesko più di due anni fa, al Salone di Ginevra 2019. E nonostante l'introduzione della speciale Jesko Absolute nel 2020, che ha l'obiettivo di superare le 300 miglia orarie (483 km/h), i collaudi per la versione standard continuano.

A quanto pare però, i collaudatori hanno anche il tempo per divertirsi un po', come possiamo vedere nel video pubblicato sulla propria pagina Facebook dalla Casa svedese, con due Jesko impegnate a consumare le gomme una pista d'atterraggio.

1.500 CV di sound e drift

Il breve video in questione rende bene l'idea di quanto si stiano divertendo le auto e i collaudatori a bordo, fra un'accelerazione e l'altra, passando per le derapate fumanti "a giro" intorno alla videocamera. E la Jesko sembra molto capace in queste cose, contornato da un sound davvero rabbioso.

Non c'è da stupirsi per la facilità con cui sovrasterza: il modello, che porta il nome del padre del fondatore, ha a disposizione una versione rivisitata del 5.0 V8 sotto il cofano, capace di ben 1.500 Nm di coppia e 1.350 CV, che possono arrivare a 1.500 con carburante E85. In ogni caso, più che sufficiente per far pattinare le ruote posteriori.

Koenigsegg Jesko

Tutta questa potenza deriva da aggiornamenti speciali al motore, dotato di un albero a gomiti piatto, turbocompressori più grandi, una presa d'aria ridisegnata e un sistema di iniezione dell'aria specifico. In più, la trasmissione proprietaria Koenigsegg Light Speed Transmission garantisce più velocità nelle cambiate, e quindi più accelerazione.

Koenigsegg Jesko

La Jesko verrà prodotta in soli 125 esemplari, ognuno dei quali già venduto. E di certo non sarà economica, nemmeno negli optional: il solo "accessorio" della carrozzeria nuda in fibra di carbonio costa circa 365.000 euro. In altre parole, una Jesko ben configurata può facilmente costare ben più di tre milioni di euro.