Made in Italy e Motor Valley. Se  non vi piace l'uso eccessivo delle parole inglesi, questi sono termini da accettare comunque a scatola chiusa. Perché significano tante cose e, al tempo stesso, una sola: eccellenza.

Per celebrarla torna l'evento italiano di riferimento per gli appassionati di supercar: il Motor Valley Fest. Dopo l'edizione dello scorso anno, realizzata solamente online a causa della pandemia, l'edizione 2021 sarà sia fisica che digitale. Dal primo al 4 luglio la Terra dei Motori si concentrerà quindi su Modena per una serie di appuntamenti diffusi con i marchi più iconici dell'Emilia-Romagna, come Ferrari, Maserati, Ducati, Lamborghini, Dallara ed Energica, aprendosi per la prima volta anche ai brand internazionali del settore.

Le giornate del festival 

Da giovedì primo luglio a venerdì 2 luglio, l'Accademia Militare di Modena e il Dipartimento di Giurisprudenza di UniMoRe (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia), ospiteranno il  calendario di incontri di approfondimento e di discussione legati al settore, visibili previa iscrizione on line (per tutti gli approfondimenti è disponibile il sito www.motorvalley.it.

Motor Valley Fest
L'esposizione Pagani nel centro di Modena (2019)
Motor Valley Fest
L'Accademia di Modena (2019)

Dopo la giornata inaugurale, ci saranno il 2, 3 e 4 luglio quelle in cui il pubblico potrà entrare 'in pista' in tutti gli autodromi regionali, con il coinvolgimento dei circuiti di Misano Adriatico con il GT World Challenge Europe (2, 3 e 4 luglio), il Circuito di Imola con il CIV, Campionato Velocità Moto (2, 3 e 4 luglio) e Varano de' Melegari con le Youngtimer e l’evento dedicato alle auto Dallara (2 e 3 luglio).  

La nuova Arena Motor Valley

Novità di questa edizione è la trasformazione del Parco Novi Sad di Modena nell'Arena Motor Valley, una grande area con la partecipazione di tutti i brand della Motor Valley, che la animeranno con attività dinamiche ed esibizioni in pista, mentre l’autodromo di Modena diventerà il 'Villaggio della Mobilità' (biglietti presto disponibili on line su piattaforme digitali).

I convegni a tema

Cuore delle attività convegnistiche del Motor Valley Fest saranno le round table della durata di 45 minuti ciascuna, che approfondiranno tematiche diverse e che vedranno intervenire i protagonisti del mondo automotive italiano ed internazionale. Un’agenda articolata di incontri tematici, che saranno anche in diretta streaming per dibattere di temi quali sostenibilità, digitalizzazione, racing, tecnologie innovative, nuovi trend di consumo e futuro della mobilità.

Motor Valley Fest Digital

Gli altri appuntamenti

A fare da apripista, il 30 giugno, sarànno Anfia-Motorsport e Autopromotec, co-organizzattori dell'evento digitale in calendario il 30 giugno e denominarto "Motorsport next - IndustryInnovation and Technology Transfer Global Forum. Il 2 luglio, poi ci sarà la presentazione delle dieci start up attive ne settore della mobilità e dell'industria automobilistica selezionate da Motor Valley Accelerator.

Ma Motor Valley Fest è anche un concentrato di iniziative "a latere" per scoprire le eccellenze enogastronomiche, artistiche, culturali e paesaggistiche del territorio. 

Alla Chiesa del Voto, la mostra dal titolo “Il tributo di Motor Valley Fest a un Icona dell’artigianato automotive” (1-11 luglio 2021), che racchiuderà alcuni dei pezzi più pregiati ed originali, realizzati da Schedoni per le migliori case automobilistiche.

All’ex Manifattura Tabacchi di Modena, in esposizione ci saranno le opere di Alessandro Rasponi. 30 creazioni inedite, dipinti di personaggi auto e avventure, di un artista che unisce passione e talento.

Alla Chiesetta di San Nicolò, “Ricordando Simoncelli”, una mostra fotografica originale con il patrocinio della Fondazione Marco Simoncelli.

Alla Chiesa di San Carlo, dal 30 giugno al 25 luglio, la mostra “Accadde oggi: happy birthday Made in Italy!”, progetto nato da un’idea e a cura di Stefano Dominella, presidente della Maison Gattinoni. Inoltre, per l’occasione, verrà esposto un abito-scultura dedicato al Motor Valley Fest, realizzato in esclusiva dallo stilista Guillermo Mariotto.

Al Teatro Storchi di Modena, sabato 3 luglio, alle ore 16.00, arriva l’evento TEDx Modena, con il tema “Vision of Super” le grandi visioni che hanno cambiato o stanno cambiando il mondo.

Cavallino Classic

Tra gli eventi motoristici da non perdere l’esclusivo evento “Cavallino Classic”, dal 2 al 4 luglio 2021, proposto da Canossa Events, il più importante concorso d’eleganza degli Stati Uniti dedicato alle supercar del Cavallino Rampante che si svolgerà per la prima volta fuori dagli States, un evento a cui parteciperanno le Ferrari classiche più iconiche.

Il parterre

Nutritissimo il parterre dei partecipanti. Tra gli altri interverranno il ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il presidente dell'Agenzia Ice, Carlo Ferro, il presidente e ceo di Lamborghini, Stephan Winkelmann, Claudio Domenicali, ceo di Ducati, il presidente dell'Anfia, Paolo Scudieri, il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani, e i designer Chris Bangle, Klaus Busse e Walter De Silva.

Per valorizzare il Made in Italy

Motor Valley Fest rientra nell’accordo per la valorizzazione del Made in Italy, siglato con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Agenzia Ice con la Regione Emilia-Romagna e Apt Servizi Emilia-Romagna per la promozione all’estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, avviato in occasione del GP di Formula1 di Imola e che proseguirà con Superbike di Misano (dall’11 al 13 giugno), Innoprom di Ekaterinburg (dal 5 all’8 luglio), il Motomondiale di Misano Adriatico (dal 17 al 19 settembre) e la partecipazione della Motor Valley al Motor Bella di Detroit (dal 21 al 26 settembre), fino all’Expo di Dubai a dicembre 2021.

Scarica il programma ufficiale del Motor Valley Fest 2021