Quasi sconosciuto fino a poche decine di anni fa, almeno da questa parte dell'Europa, la cittadina di Mlada Boleslav ha da oltre un secolo un legame stretto con il mondo dei motori: oltre allo stabilimento della Laurin&Klement, che ha proseguito l'attività come Skoda, dove si producono aiuto dal 1905, infatti, qui è anche stato costruito il primo aereo prodotto nell'attuale Repubblica Ceca.

Questo sito non è importante soltanto a livello nazionale, dove rappresenta comunque la prima realtà industriale, ma è anche una delle fabbriche maggiormente coinvolte nel piano strategico elaborato dal Gruppo Volkswagen, che ha acquisito Skoda nel corso degli Anni '90 facendone un marchio davvero globale, nel passaggio all'era elettrica.

Prima le biciclette

L'origine della struttura risale al 1895: eretto dai già citati Laurin&Klement per la produzione di bicilette e motociclette, ha battezzato la prima automobile 10 anni dopo, quando l'impianto impiegava già oltre 350 addetti e poco meno di 10.000 metri quadri. Il primo grande balzo in avanti è però arrivato nel 1925, quando l'azienda è stata acquisita dalla metallurgica Skoda, che pochi anni prima aveva iniziato senza particolare fortuna a costruire auto di lusso insieme a Hispano-Suiza.

In questa occasione, la fabbrica ha vissuto la sua prima importante conversione, allargandosi alla produzione di vetture medie e superiori con motori da 4 a 6 e anche 8 cilindri e all'utilizzo di una catena di montaggio di concezione moderna. Verso la fine degli Anni 20, tuttavia, le difficoltà di farsi largo su un mercato interno delle vetture di prestigio ha ha spinto la società a ripensare l'approccio orientandosi anche su vetture di fascia più accessibile e dar vita alla serie Popular.

La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav
La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav
La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav

Dalla ripresa postbellica all'era Volkswagen

Con la Seconda Guerra Mondiale, la fabbrica è stata dapprima convertita alla produzione bellica e poi pesantemente rimaneggiata dai bombardamenti, tuttavia alla fine del conflitto, diversamente da quanto accaduto ad altri marchi e grazie anche alla buona volontà degli operai, il complesso è stato rimesso in funzione riuscendo in breve tempo a riprendere a costruire automobili. 

Dalla fine degli Anni '50 fino agli Anni '80, da qui sono usciti tutti i modelli più significativi, come la prima Octavia, la 1100 MB a motore posteriore e la successive Favorit seguita dalla Felicia, primo modello lanciato dopo l'ingresso di Skoda nel Gruppo Volkswagen, che risale al 1991.

Il colosso tedesco ha investito ingenti risorse nel sito di Mlada Boleslav, avviando la costruzione di uno stabilimento completamente nuovo in cui nel 1996 è iniziata la produzione della nuova Octavia, primo modello interamente progettato dopo l'acquisizione a cui hanno fatto seguito la Fabia e la Rapid e le loro eredi, fino ad arrivare alla compatta Scala e ai SUV compatti Karoq e Kamiq.

La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav
La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav

Energia pulita, verniciatura... anche

Lo stabilimento nelle sue varie evoluzioni ha raggiunto nel marzo di questo 2021 quota 15 milioni di vetture prodotte da quando il marchio è nato (nel 2014 erano 11 milioni), pari al 60% circa di tutte le Skoda costruite sino ad oggi, ma non è l'unica attività ospitata nel comprensorio. A Mlada Boleslav hanno infatti sede, oltre al quartier generale della Casa, anche la più importante fabbrica di motori e il reparto per la produzione di carrozzerie con annessa fonderia.

Nel 2020 questa attività è stata potenziata con un nuovo reparto verniciatura da 168.000 unità l'anno che porta quindi il potenziale di questa attività a 812.000 carrozzerie l'anno. Costato quasi 215 milioni di euro, ha un sistema di trasporto e identificazione delle scocche che consente una lavorazione più precisa, mentre l'utilizzo di robot più efficienti ha ridotto la quantità di vernice, rigorosamente ad acqua eccezion fatta per lo smalto, e i tempi di asciugatura abbattendo del 20% il consumo energetico.

La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav
La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav

Fa parte del piano di riduzione delle emissioni di anidride carbonica che Skoda ha compreso nel programma Green Future, mirato a "ripulire" produzione, prodotti e attività commerciali. In questa come nelle altre fabbriche sin dall'inizio del 2020 tutti gli imballaggi e i componenti usa e getta sono interamente riciclati o inceneriti ed è iniziato un lento processo di transizione verso energie sostenibili che sarà completata entro questo decennio.

Il primo passo, oltre all'adozione di sempre più estesi impianti fotovoltaici, vedrà già entro quest'anno il passaggio dal metano naturale al biogas che si concluderà già entro quest'anno. Le tecnologie 4.0 sono applicate anche alla logistica, come nel caso della app AI Optikon che aiuta a disporre in modo ideale i pallet nei container consentendo di ridurne il numero ottimizzando così gli spostamenti con un risparmio totale di circa 180 tonnellate di CO2 nel solo 2020.

La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav
La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav
La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav

Dove la Enyaq nasce accanto alla Octavia

Tre anni fa, quando il Gruppo ha ufficializzato i suoi ambiziosi piani per l'elettrificazione, quello di Mlada Boleslav è diventato uno dei primi stabilimenti, e primo in assoluto per il marchio Skoda, a iniziare la conversione alla produzione di batterie ad alto voltaggio al ritmo iniziale di 4.000 l'anno, e di vetture elettriche. Questa transizione, avviata con un investimento di 32 milioni di euro e un processo di formazione per circa 20.000 addetti, è partita a settembre del 2020 con la Skoda Enyaq iV.

La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav

Quest'ultima cugina delle Volkswagen ID.3 e ID.4, è l'unica vettura della nuova generazione elettrica che il Gruppo Volkswagen produce al di fuori della Germania, e fa di Mlada Boleslav l'unica fabbrica dove si assemblano modelli sia sulla piattaforma elettrica MEB sia sulla generalista MQB.

La scheda di Mlada Boleslav

Inaugurazione 1895 (biciclette), 1996 nuova struttura
Proprietà Volkswagen AG

Collocazione

Mlada Boleslav, Boemia centrale, Repubblica Ceca
Superficie complessiva n.d.
Dipendenti impiegati Oltre 20.600
Capacità produttiva fino a 590.000 veicoli e 750.000 motori l'anno
Altre attività Produzione carrozzerie, motori, batterie per auto elettriche e assali, sede del Quartier Generale del marchio
Principali modelli prodotti Fabia, Octavia, Kamiq, Karoq, Scala, Enyaq
Modelli storici più importanti prodotti L&K Voiturette, Skoda Popular, Octavia, Favorit, Felicia 
Modelli di prossima produzione -

 

Fotogallery: La fabbrica Skoda di Mlada Boleslav