Con le premiazioni dei vincitori di categoria durante la cerimonia di chiusura nella serata del 13 ottobre, si è conclusa la sedicesima edizione di Formula SAE Italy, il campionato dedicato agli studenti di ingegneria che ambiscono a lavorare nel mondo dell’auto.

Quest’anno l’evento ha raccolto la partecipazione di oltre 300 universitari provenienti da 11 diversi Paesi in rappresentanza di 37 team, dei quali 36 europei e uno dagli Stati Uniti.

Le categorie della competizione

Nella Classe 1C per vetture a combustione interna ha trionfato il team Joanneum Racing Graz di U.A.S. Graz, grazie ai buoni punteggi sia nelle prove statiche, nella quali ha conquistato il Business Presentation Event, che in quelle dinamiche, soprattutto nelle categorie Autocross ed Endurance.

Hanno completato il podio due squadre italiane, la MoRe Modena Racing dell’Università di Modena e Reggio Emilia, con ottimi risultati in tutte le prove dinamiche, tra cui il primo posto all’Acceleration, e la Race UP Combustion in rappresentanza dell’Università di Padova, prima classificata all’Autocross.

Passando alla Classe 1E per monoposto elettriche a vincere è stato il Formula Student Team Tallinn della Tallinn University of Applied Sciences/Tallinn University of Technology in virtù di ottime prestazioni nelle prove dinamiche di Acceleration e Endurance, seguito dai team tedeschi TUfast e-technology di TU München e dal KA- RaceIng E del Karlsruhe Institute of Technology. 

Per quanto riguarda la Classe 3 dedicata alla presentazione del solo progetto vettura il primo posto è stato conquistato dall’UniBo Motorsport Electric dell’Università di Bologna, con l’AAM Driverless Racing Team dell’Arab Academy for Science, Technology & Maritime Transport e l’OMR UniBS Motorsport dall’Università di Brescia a completare il podio. 

Nella categoria 1D per monoposto a guida autonoma ha ottenuto la vetta della classifica StarkStrom Augsburg Driverless di UAS Augsburg, seguito da Ecurie Aix Formula Student Team di RWTH Aachen e dal team Sapienza Corse dell’Università di Roma La Sapienza.

I migliori degli eventi statici

Nel corso della cerimonia di premiazione sono stati assegnati anche i premi relativi agli eventi statici, Cost Event, Business Presentation Event e Design Event. Il Cost Event della Classe 1D ha visto al primo posto il team StarkStrom Augsburg Driverless di UAS Augsburg, nella Classe 1E si è aggiudicato la prima posizione il team StarkStrom Augsburg Electric di UAS Augsburg e per la Classe 1C ha vinto l'E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa 

Riguardo al Business Presentation Event, per la Classe 1D si è posizionato al primo posto StarkStrom Augsburg Driverless di UAS Augsburg, nella Classe 1E si è confermato alla vetta della classifica il team Dynamis PRC del Politecnico di Milano e per la Classe 1C davanti a tutti è arrivato il Joanneum Racing Graz dell’U.A.S. Graz 

Per il Design Event della Classe 1D, ha vinto l’E-Team Squadra Corse Driverless dell’Università di Pisa, nella Classe 1E ha ottenuto il primo posto il KA-RaceIng E del Karlsruhe Institute of Technology e per quanto riguarda la Classe 1C a conquistare la vetta della classifica è stato l'UniBo Motorsport dell’Università di Bologna.

Possibilità di lavorare direttamente con le aziende

Ogni anno la manifestazione rappresenta un banco di prova importante per quei giovani ingegneri che desiderano in futuro lavorare nel mondo dell'auto, non solo sugli aspetti tecnici di progettazione della vettura, ma anche su quelli economici legati alla possibilità concrete di realizzare le proprie monoposto.

Gara endurance Formula SAE Italy 2021

Il tutto passando per un confronto diretto con alcuni esponenti delle più importanti aziende della filiera automotive e del motorsport, un'opportunità che secondo il direttore di ANFIA Gianmarco Giordia, "rappresenta un enorme valore aggiunto per la formazione dei giovani ingegneri". 

Fotogallery: Foto Formula SAE Italy 2021