Circa un anno fa, dopo la decisione di abbandonare il mercato europeo, in quel di Mitsubishi è maturata la decisione di continuare a presidiare il Vecchio Continente con 2 nuovi SUV, basati su piattaforma di origine Renault. Oggi sappiamo che tra le novità ci sarà anche la nuova Mitsubishi ASX, il SUV compatto giapponese nato nel 2010 e protagonista di un restyling presentato nel 2019.

Un modello che nel 2023 si rinnoverà in tutto e per tutto e che è stato anticipato nel corso della conferenza dell'Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, con un primo teaser a mostrare il 3/4 anteriori del SUV.

Stile sportivo

Certo, è ancora presto per capire come sarà lo stile della nuova ASX, ma nel gioco di luci e ombre della prima immagine ufficiale si scorge un frontale completamente nuovo dominato dal logo Mitsubishi e con gruppi ottici che dai lati si allargano verso il centro. Una firma luminosa simile a quella della nuova Hyundai Tucson e che sembra voler guidare lo sguardo verso il centro del frontale.

Mitsubishi ASX 2023 teaser frontale
Mitsubishi ASX 2023 teaser frontale
Mitsubishi ASX 2023 teaser tetto
Mitsubishi ASX 2023 teaser tetto

Si notano poi i passaruota allargati, a donare un aspetto muscoloso al SUV giapponese, mentre la parte posteriore è quasi completamente avvolta dall'oscurità ed è quindi difficile dire se avrà o meno un andamento da coupé. Sembra comunque che la nuova Mitsubishi ASX si discosterà nettamente dallo stile della versione attuale, più squadrata e massiccia.

I motori

La breve nota stampa pubblicata in occasione della giornata dedicata alle prossime novità dell'Alleanza parla anche di motori, limitandosi però a citare una versione full hybrid e una plug-in, senza parlare di potenze. Vista la presenza della stessa piattaforma della Renault Captur è facile immaginare la presenza dei powertrain E-Tech rispettivamente da 145 e 160 CV, anche se sulla ASX potrebbero esserci potenze differenti.