Lynk & Co non vuole essere una Casa auto come le altre. Dell’originale modello di business in stile Netflix abbiamo già parlato – e trovate tutto nel video più sotto – ma ora c’è di più.

Il marchio, che fa capo al gruppo Geely, non ha remore a rompere gli schemi del settore. E così, accanto all’abbonamento senza vincoli di possesso, lancia ora anche in Italia il suo primo Club per promuoversi sul territorio. Chi pensa a un concessionario, però, si sbaglia di grosso.

Niente auto

Cominciamo dalla location. Siamo a Roma, per la precisione in via del Corso 265, in pieno centro e in una zona tra le più frequentate della Capitale. Fin qui il contesto. Poi c’è il locale vero e proprio, che non ha nulla (ma proprio nulla) del consueto spazio retail di una Casa auto. A partire da una scelta a dir poco radicale. Le auto? Non ci sono.

Un messaggio chiaro: questo non è un concessionario. E non vuole neanche assomigliargli. L’ambizione è quella di diventare lo spazio dove costruire una community unita da una certa sensibilità sulle tematiche ambientali. O come spiega la stessa Lynk & Co “un club polifunzionale dove partecipare a eventi e conoscere prodotti anche di diverse categorie merceologiche, legati fra loro dalla condivisione di un presente più sostenibile”. Il tutto in un ambiente sfacciatamente trendy e “contemporaneo”, dove non manca un bancone dove spaziare dai cocktail al caffè.

Milano in vista

Roma è una città speciale e aprire il nostro nuovo Club è un passo in avanti concreto per la nostra crescente comunità in Italia”, spiega il ceo di Lynk & Co, Alain Visser, “il Club di Roma è un centro per tutti coloro che sono pronti ad esplorare la mobilità, in continua evoluzione, che va oltre i confini tradizionali stabiliti dall'antica industria automobilistica. Abbiamo molti piani per l’Italia e siamo entusiasti di consolidare la nostra posizione in questo promettente mercato".

E il prossimo passo è già stabilito. Entro l’anno al Club di Roma seguirà quello di Milano. Un’espansione che vuole andare di pari passo con dei piani di crescita molto ambiziosi.

Fotogallery: Il club Lynk & Co. a Roma