Il mese scorso la Felicity Ace, una nave mercantile per trasporto auto in viaggio dalla Germania agli Stati Uniti, ha preso fuoco in mezzo all'oceano Atlantico, prima di affondare completamente il 1° marzo. 

Sul fondo dell'Atlantico poco lontano dalle Azzorre ha portato con sé anche circa 4.000 auto del Gruppo Volkswagen e, dopo l'annuncio di Lamborghini che ha dovuto riavviare la produzione di Aventador per ripodurre le 15 Ultimae perse sulla nave, ora anche Porsche ha annunciato che ha in programma di produrre di nuovo le oltre 1.000 sportive presenti sul cargo al momento dell'affondamento.

Di nuovo

Il CEO di Porsche Oliver Blume ha confermato la notizia durante la conferenza sui risultati annuali dell'azienda. Blume ha affermato che "spetta a noi  sostituire le auto" e non sarà un compito facile, perché il marchio deve affrontare problemi significativi della catena di approvvigionamento e carenze di semiconduttori come il resto dell'industria automobilistica. Nessuna delle due situazioni aiuterà Porsche, anche se la società è fiduciosa.

Porsche Taycan, il Model Year 2022
Porsche Cayenne Turbo GT

Il numero uno di Porsche non ha però fornito una data certa entro la quale i clienti riceveranno i loro veicoli sostitutivi, né ha specificato quali siano effettivamente stati i modelli persi. Sappiamo, però, che la Lamborghini ha perso 15 Aventador Ultimae e che la nave mercantile trasportava anche SUV Urus e supercar Huracan, per un totale di 85 veicoli del Toro nell'incidente. I concessionari del gruppo Volkswagen hanno iniziato a informare i clienti interessati il ​​mese scorso e anche Bentley e Audi hanno già annunciato che costruiranno di nuovo gli altri 1.800 veicoli, per compensare la perdita.

Perdita totale

Poche ore prima dell'affondamento completo e della perdita totale della nave, c'era ancora la speranza che il mercantile potesse essere recuperato, con un rimorchiatore d'altura magari che l'avrebbe spostato in in un'area più sicura dell'oceano.

Felicity Ace, la nave carica di Porsche in fiamme nell'Atlantico
Felicity Ace, la nave carica di Porsche in fiamme nell'Atlantico

Ma gli ingenti danni riportati all'esterno non hanno potuto resistere ai forti venti, condannandola definitivamente. La nave ora si trova a due miglia sotto la superficie dell'oceano in acque internazionali. L'incidente è avvenuto a 220 miglia nautiche al largo della costa delle Isole Azzorre in Portogallo, nell'Atlantico settentrionale.

Fotogallery: Felicity Ace, la nave carica di Porsche in fiamme nell'Atlantico