Le BMW M3 Touring e M4 CSL debutteranno entro la fine dell'anno. Attesissime dai milioni di appassionati del Brand, proprio in questi giorni i loro prototipi quasi definitivi sono stati avvistati sul circuito del Nurburgring, con gli ingegneri alle prese con gli ultimi test finali.

Test accurati

Il lavoro di sviluppo delle due nuove sportive della Casa ha richiesto ai tecnici BMW diverso tempo in più del solito. Il Brand ha giustificato in particolare la lunga attesa della M3 Touring in una recente nota ufficiale.

Secondo la Casa, le lunghe sessioni di test si sono rese necessarie per assicurare all'auto con carrozzeria station wagon le stesse doti dinamiche e la stessa rigidità torsionale della sua controparte berlina.

Proprio per questo motivo, probabilmente, la Casa ha deciso di portare pochi giorni fa uno degli ultimi muletti sul circuito del Nurburgring, per testarne a fondo le doti dinamiche e di stabilità anche a velocità piuttosto elevate, difficilmente raggiungibili su strade aperte al pubblico.

Per l'occasione il prototipo della M3 Touring si è reso protagonista di un video pubblicato su YouTube da un noto canale di avvistamenti di auto sul circuito del Nurburgring.

Anche coupé

Come la M3 Touring, anche la BMW M4 CSL, la versione più potente ed estrema della coupé a due porte, è stata sottoposta ad alcune fasi di test più lunghe e intense del solito.

Foto spia vista frontale BMW M4 CSL 2023
BMW M4 CSL

Per la coupé il lavoro dei tecnici si è incentrato a mettere a punto in maniera minuziosa il nuovo motore da 3.0 litri e 6 cilindri in linea che, secondo voci vicine alla Casa ma non ufficiali e confermate, dovrebbe trattarsi di una versione ancora più potente dell'S58 montato sotto alle tradizionali M3 e M4 e dovrebbe sviluppare circa 550 CV.

Fotogallery: Foto - La BMW M3 Touring durante gli ultimi test

Foto di: CarPix