Era il 2019 quando Cupra presentava la Tavascan sotto forma di concept. A distanza di tre anni è tempo delle prime foto spia del SUV elettrico della Casa spagnola.

Con un debutto previsto tra il 2023 e il 2024, i test su strada (e sul circuito del Nurburgring) sono solo all’inizio, ma intanto possiamo farci una prima idea di come sarà la versione di serie che si aggiungerà alla gamma composta da Ateca, Formentor, Leon, Born e (prossimamente) Terramar.

Piattaforma di famiglia

Nelle foto notiamo subito che Cupra non sta ancora utilizzando la carrozzeria definitiva della Tavascan. Il prototipo, infatti, si basa sulla Volkswagen ID.4, un modello costruito sulla stessa piattaforma MEB e che sarà fortemente imparentato con la “cugina” spagnola sia per lo stile che per il powertrain.

Cupra Tavascan, le prime foto spia
Cupra Tavascan, le prime foto spia
Cupra Tavascan, le prime foto spia

Nel frontale mimetizzato si possono riconoscere una mascherina con design diverso e luci LED più sottili rispetto alla ID.4. La fiancata sembra avere proporzioni simili, mentre il posteriore è rimasto sostanzialmente immutato. In generale, comunque, il look dovrebbe avvicinarsi molto a quello del prototipo mostrato sia nel 2019 che qualche settimana fa nel corso dell’evento “Unstoppable Impulse”.

Doppio motore elettrico e oltre 300 CV

È probabile che in questa fase i test si stiano concentrando sulla guida e sulla motorizzazione elettrica della Tavascan. Stando ai rumors degli scorsi mesi, quello di Cupra sarà il SUV più sportivo del segmento per il Gruppo Volkswagen e dovrebbe equipaggiare il powertrain della GTX, il più potente della gamma dell’ID.4.

Cupra Tavascan, anticipazione
Cupra Tavascan, il prototipo mostrato all'evento "Unstoppable Impulse"

Adottando la stessa configurazione con due motori elettrici (uno su ogni asse), la Tavascan dovrebbe erogare circa 306 CV e affidarsi ad una batteria da 77 kW. L’autonomia dovrebbe attestarsi intorno ai 450 km, mentre lo scatto 0-100 km/h potrebbe essere di 6,5”.

Ma non è esclusa la presenza di motori ancora più potenti per distinguersi ulteriormente dall’ID.4 e dalla Skoda Enyaq Coupé (altro modello basato sulla piattaforma MEB e in grado di raggiungere i 299 CV nella versione RS).

Nei prossimi mesi, comunque, dovremmo saperne di più sulla nuova Cupra.

Fotogallery: Foto - Cupra Tavascan, le prime foto spia