Mentre l'era delle automobili con motori a combustione interna è quasi al termine, quella che passerà alla storia come l'ultima generazione di Ford Mustang termica si appresta a fare il suo debutto mondiale, con ben due grandi motori V8 a listino.

La nuova generazione sarà svelata il 14 settembre e, sebbene la Casa non abbia ancora divulgato i piani a lungo termine per il modello, è quasi certo che in gamma offrirà diversi motori termici. Ecco tutto quello che sappiamo.

I motori

Partiamo dal dettaglio più importante, la gamma motori della nuova sportiva americana. Se infatti la Dodge Challenger è pronta a dire addio al suo iconico V8 per la prossima generazione, la Ford Mustang 2022 rimarrà ancora legata a motori con cilindri e pistoni.

Un primo video spia aveva, infatti, immortalato pochi mesi fa un prototipo dell'iconica coupé statunitense in movimento, accompagnata da un suono cupo, proprio di un motore a 8 cilindri. Giusto poche settimane più tardi, un dirigente Ford aveva confermato questa indiscrezione, rilasciando l'informazione secondo cui la settima generazione "cavallina" più amata d'america avrebbe mantenuto lo storico 5.0 litri V8 da (almeno) 450 CV.

A confermare rumors e sensazioni ci pensa un nuovo teaser pubblicato su twitter, con un breve video che mostra la data del debutto e come sottofondo ha il classico rombo del V8 "born in USA".

 

Tuttavia, un altro manager si era sbottonato nello stesso periodo anche su una seconda informazione rilevante. L'ex presidente di Unifor, un importante sindacato canadese collegato all'industria automobilistica, aveva infatti affermato che Ford avrebbe offerto nella gamma di Mustang e F-150 anche un secondo motore V8, un nuovo 6.8 litri di grandi dimensioni.

Questo propulsore, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere assemblato nello stabilimento Ford di Windsor, in Ontario, come menzionato in un comunicato stampa ufficiale di Unifor. La Casa non ha mai rilasciato informazioni aggiuntive a riguardo e da allora non si è saputo più nulla. Ma una dichiarazione pubblica del presidente di un sindacato è difficile da ignorare.

Foto - Ford Mustang Mach-E VS Mustang Mach-1, la prova

V8 a parte, anche il motore a quattro cilindri turbo da 2,3 litri (best-seller in Europa) dovrebbe essere riproposto sul nuovo modello. Troppo presto invece per parlare di una futura ipotetica versione 100% elettrica.

Il nuovo design

A livello estetico, il design della Ford Mustang non dovrebbe essere stravolto per la settima generazione. Abbiamo provato a ricostruirne l'aspetto con un rendering esclusivo, realizzato prendendo come riferimento le ultime foto spia ufficiali.

Prima di tutto, il cambiamento più atteso dovrebbe riguardare la griglia frontale, che nei modelli GT (gli intermedi) dovrebbe diventare leggermente più grande, aumentando di dimensioni ulteriormente per i modelli più sportivi e V8, come la GT500.

Rendering non ufficiale della Ford Mustang Motor1 del 2024
Rendering non ufficiale della Ford Mustang Motor1 del 2024

Come la griglia, anche le prese d'aria laterali dovrebbero diventare più grandi e le luci avranno un nuovo disegno, più sottile e pulito. Sui modelli EcoBoost la griglia dovrebbe invece rimanere la stessa di oggi, con la fascia inferiore centrale che però guadagnerebbe delle prese d'aria più piccole.

Anche per quanto riguarda il profilo, non dovremmo aspettarci grandi cambiamenti. Prima di tutto, il passo dovrebbe restare invariato, per mantenere le stesse proporzioni della generazione attuale. A cambiare potrebbe essere il montante C, che dalle ultime foto spia sembrerebbe più sottile, una soluzione ricavata per poter ampliare le superfici vetrate frontali. Al posteriore invece dovrebbero restare invariati gli iconici fanali a sviluppo verticale a tre lamelle.

Foto - Ford Mustang GT, le foto spia intorno a Detroit (USA)
Ford Mustang GT, le foto spia intorno a Detroit (USA)
Foto - Ford Mustang GT, le foto spia intorno a Detroit (USA)
Ford Mustang GT, le foto spia intorno a Detroit (USA)

Gli interni

Ancora minori le informazioni per quanto riguarda i nuovi interni. Fino a oggi sono trapelate poche foto spia riguardo la strumentazione, che è quasi certo manterrà un'impostazione generale piuttosto simile all'attuale.

Indipendentemente dalla trasmissione, una leva meccanica per il cambio dovrebbe essere posizionata al centro del tunnel, proprio sotto al classico display touchscreen del sistema di infotainment dell'Ovale Blu. Anche l'attuale strumentazione digitale dovrebbe essere riproposta, probabilmente con una grafica rinnovata ed è quasi certo che i due schermi non saranno collegati in un unico pannello.

Ford Mustang GT On-Road Spy Shots prospettiva cabina

Nuova Ford Mustang, prezzi e disponibilità 

Le informazioni sui prezzi della nuova generazione di Ford Mustang non sono ovviamente ancora state rilasciate. Il modello di oggi, sul mercato statunitense, ha un prezzo di partenza di 28.865 dollari (28.877 euro al cambio attuale) in versione EcoBoost a 4 cilindri e con cambio manuale a sei marce, la GT con motore V8 parte invece da 39.440 dollari (39.470 euro). È lecito aspettarsi un leggero innalzamento di queste cifre, ma certamente non rilevante.

Ford nelle ultime settimane sta organizzando il debutto in pompa magna per il modello, che ricordiamo essere uno dei suoi cavalli di battaglia. Come anticipato la Ford Mustang 2022 sarà svelata il prossimo 14 settembre in occasione dell'apertura del Salone di Detroit, con un evento che si potrà seguire anche in diretta streaming.

Quartier generale Ford World

Ma non è tutto, la Casa sta anche organizzando due eventi pubblici che porteranno i proprietari di Mustang a Motor City. Il primo è un raduno dinamico che, chiamato The Drive Home a partire dal 6 settembre, porterà i possessori del modello fino a Detroit in una "guidata tranquilla". Inizierà a Tacoma, nello stato di Washington, e toccherà ben nove stati.

Il secondo si chiama Stampede e si tratta anche in questo caso di un raduno dinamico verso il quartier generale Ford, il luogo di debutto della nuova generazione. Inizierà proprio il 14 settembre alle 17:00, quando i proprietari di Mustang arriveranno al quartier generale di Dearborn e proseguirà per tutta la città.

La parola Stampede in americano significa "fuga precipitosa" e si usa principalmente per indicare una corsa tra più cavalli "a sudden panicked rush of a number of horses". E' quindi logico pensare che potrebbe trattarsi di un evento di guida sportiva.

 

Fotogallery: Le ultime foto spia della nuova Ford Mustang GT