La Ferrari Roma ha debuttato nel novembre 2019 affiancando la Portofino M come modello entry level di tutta la gamma. A distanza di tre anni sembra che il Cavallino Rampante voglia ampliare la famiglia della Roma con un’inedita variante Spider.

Ad alimentare queste voci ci sono alcune foto spia scattate nei giorni scorsi che mostrano uno strano prototipo con capote in tela.

Forme definitive

Le foto a disposizione sono solo sei, ma inquadrano l’auto da quasi ogni angolo e ci permettono così di dare un’occhiata completa. Il prototipo è completamente avvolto da camuffature e teli, ma sotto lo spesso strato di mimetizzazioni si riesce a vedere una carrozzeria rossa con forme praticamente definitive.

Ferrari Roma Spider, le prime foto spia

Anche se è difficile scorgere i dettagli del design, i nostri fotografi ci hanno segnalato che, vista dal vivo, l’auto ricorda moltissimo la Roma. In effetti, il look dei fari anteriori e posteriori sembra molto vicino a quello della gran turismo modenese.

E se fosse il restyling della Roma?

C’è da dire che di una Roma Spider se ne parla da tanto tempo. Tuttavia, i rumors sono sempre stati piuttosto deboli perché si credeva che la Portofino M (disponibile solo come “scoperta”) fosse già sufficiente per la Casa di Maranello.

In ogni caso, se non si dovesse trattare di una Roma Spider, è possibile che Ferrari stia testando le prime versioni del restyling della Roma, che potrebbe farsi vedere nel corso del 2023 ed essere proposto anche con la capote in tela.

Ferrari Roma Spider, le prime foto spia

Riguardo alla motorizzazione, pensiamo che, restyling o Spider che sia, la supercar possa essere mossa dallo stesso 3,9 litri V8 da 620 CV e 761 Nm di Roma e Portofino M. Al tempo stesso, non possiamo escludere un leggero potenziamento per spostare ancora più in alto l’asticella delle prestazioni.

I prossimi avvistamenti, comunque, ci permetteranno di raccogliere nuovi indizi su questa nuova Ferrari.

Fotogallery: Foto - Ferrari Roma Spider, le prime foto spia