Per la Hyundai i10 di terza generazione è arrivato il momento del restyling. Da circa due anni è in vendita, oltre che in Europa, in India, Vietnam, Messico e Sudafrica e dal 2024 diventerà una citycar elettrica e un crossover. Nel frattempo eccola durante i test su strade pubbliche in Germania pronta per un piccolo, ma interessante, rinnovo.

Il prototipo che vedete nella galleria fotografica presenta una quantità significativa di camuffamenti, soprattutto davanti, dove si concentra il maggior numero di novità.

A scuola di Tucson

A giudicare dalle immagini, la forma complessiva del paraurti rimarrà invariata, ma potrebbero anche essere apportate alcune modifiche, soprattutto nell'area che circonda i fendinebbia.

La i10 sembra, infatti, ridisegnata rispetto al modello uscente. Le luci diurne incorporate nella griglia sono inedite e ricordano quelle della Tucson e di altre novità recenti del marchio.

Foto spia - Hyundai i10 restyling

Hyundai i10 restyling

Hyundai Tucson ibrida plug-in, la prova su strada

Hyundai Tucson

La quantità di camuffamenti è enorme anche dietro e i lettori più attenti noteranno che il collaudatore di Hyundai è stato così veloce da coprire la parte restante del cruscotto non appena si è accorto del fotografo. Niente anticipazioni, quindi, su com'è fatto l'abitacolo.

Foto spia - Hyundai i10 restyling

Com'è oggi e quanto costa

La i10 di terza generazione viene offerta in diverse versioni a seconda del mercato. Quella che vedete nella galleria qui sopra è la versione europea, che è stata progettata, sviluppata e costruita nel Vecchio Continente.

In Italia la Hyundai i10 è proposta con motori benzina da 1 litro di cilindrata e con 3 cilindri. Il primo è un aspirato da 67 CV, il secondo un turbo da 100 CV. La Hyundai i10 è anche a GPL (1.0 65 CV). Il listino parte da 14.350 euro per la Advanced 1.0 MPI con Ecopack.

Qui potete leggere l'anticipazione sulla prossima generazione, in basso il video della nostra prova del Perché Comprarla.

Fotogallery: Foto spia - Hyundai i10 restyling