Che cosa si prova a viaggiare su una supercar da 804 CV senza il vetro che ci protegge? La roadster Elva è arrivata qualche anno fa e noi abbiamo risposto a questa domanda raccontandovi le nostre impressioni di guida (più in basso trovate il link all'articolo).

La McLaren Elva è una roadster estrema per pochi. Senza tetto, parabrezza e finestrini ha sotto il cofano la bellezza di 815 CV che da ferma la fanno scattare a 200 km/h in appena 6,7”, 0,1 in meno rispetto alla Senna. Il tuner tedesco Novitec ha pensato non fosse abbastanza e l'ha portata a 907 CV. Ecco come.

Più cavalli che mai

Per ottenere l'aumento di potenza, Novitec installa il suo modulo N-Tronic con una mappatura rivista per l'iniezione del carburante, l'accensione e il controllo elettronico della pressione di sovralimentazione. L'azienda aggiunge anche un sistema di scarico con contropressione ridotta e gli acquirenti possono scegliere di aggiungere la doratura all'isolamento termico.

McLaren Elva di Novitec

La McLaren Elva di Novitec vista da dietro

Le migliorie apportate consentono all'Elva di raggiungere i 160 km/h in 2,7 secondi, i 320 km/h in meno di 4 secondi netti e una velocità massima di oltre 530 km/h. Le specifiche ufficiali di McLaren prevedono per la Elva di serie 326 km/h di velocità massima.

Qualche optional

Novitec offre anche un set di ruote forgiate da 20 pollici davanti e 21 pollici dietro. Il design è caratterizzato da sette coppie di raggi. Gli acquirenti possono scegliere tra 72 colori, oltre a una finitura spazzolata o lucida. L'Elva ha già un'altezza di marcia ridotta, ma Novitec propone un set di molle che l'abbassano di 20 millimetri.

Fotogallery: McLaren Elva By Novitec