La BMW M più potente di sempre è grande, rossa e ibrida plug-in. Si chiama BMW XM Label Red ed è la versione più sportiva del maxi SUV tedesco, progettato appositamente per il reparto corsaiolo della Casa.

In un mondo passato, il titolo di Elica dalla cavalleria più elevata sarebbe spettato a una supercar, magari a motore centrale ed erede della M1. Ma si sa, i tempi cambiano e con loro i gusti degli automobilisti di tutto il mondo.

Ancora con il V8

La BMW M di produzione più potente di sempre è quindi un SUV di grandi dimensioni ed equipaggiato con un altrettanto imponente motore V8. Dalla cilindrata familiare a tutti gli appassionati delle auto di Monaco, si tratta del 4.4 litri S68 in grado di generare, insieme al motore elettrico posizionato all'interno della campana del cambio automatico ZF a 8 rapporti, la bellezza di 749 CV e 1.000 Nm di coppia.

Numeri scaricati a terra dalla trazione integrale xDrive, veloce nella ripartizione tra l'asse anteriore e posteriore e tra i due lati dell'auto e in grado di far scattare l'auto da 0 a 100 km/h in appena 3,7 secondi, per correre fino alla velocità massima di 282 km/h (qualora si scegliesse di optare per l'M Driver Package, altrimenti i classici 250 km/h autolimitati).

Ma non è tutto, il motore elettrico posizionato nel cambio viene alimentato da un grande pacco batterie da 25,7 kWh, che permette all'auto di percorrere fino a 48 km in modalità a zero emissioni (ciclo WLTP).

Etichetta BMW XM rossa (2023)

BMW XM Label Red 2023

Etichetta BMW XM rossa (2023)

BMW XM Label Red 2023

Etichetta BMW XM rossa (2023)

BMW XM Label Red 2023

Estetica rossa

Per distinguere la sportivissima versione dalle altre "normali" BMW XM, i designer hanno scelto di verniciare diversi dettagli in Toronto Red (un rosso molto acceso). Tra questi, per esempio, il profilo della carrozzeria, il bordo del grande rene anteriore, le razze dei grandi cerchi in lega e l'estremità del diffusore posteriore. Allo stesso tempo, anche i badge XM sono stati modificati nella stessa tinta, così come le pinze dei freni.

Riguardo il colore del resto della carrozzeria, la Casa ha comunicato che la versione Label Red potrà essere ordinata, oltre che nel tradizionale Brooklyn Grey, in altre 50 tinte BMW Individual senza costi aggiuntivi. La vernice Frozen Carbon Black che vedete nelle foto, invece, sarà dedicata a una piccola serie di lancio a tiratura limitata.

Etichetta BMW XM rossa (2023)

BMW XM Label Red 2023

Interni sportivi

Il colore rosso scelto per i dettagli, ben presente all'esterno, trova poi posto anche negli interni. Per esempio sul tunnel rivestito in carbonio, lo stesso materiale utilizzato anche per i rivestimenti dei pannelli porta e delle modanature sul cruscotto, sul quale campeggia la scritta 1/500, oppure sulle bocchette del clima.

A livello di infotainment, infine, non manca il nuovo iDrive con display curvo di BMW, abbinato al tetto in vetro illuminato, al climatizzatore automatico a quattro zone e a un sofisticato sistema audio surround sviluppato da Harman Kardon. Completano la dotazione tutti i classici sistemi di ausilio alla guida.

Etichetta BMW XM rossa (2023)

BMW XM Label Red 2023

Etichetta BMW XM rossa (2023)

BMW XM Label Red 2023

Etichetta BMW XM rossa (2023)

BMW XM Label Red 2023

La potentissima BMW XM Label Red arriverà in Europa nel corso dei prossimi mesi. Il prezzo di partenza per il Vecchio Continente è fissato a 203.000 euro e non è chiaro se in Italia sarà più alto.

auto-shanghai Vedi tutte le notizie su Shanghai Auto Show

Fotogallery: BMW XM Label Red 2023