Velocissima e potentissima, la Porsche 911 Turbo S è già tra le supercar più desiderate del Pianeta. Per chi non riesce ad accontentarsi, però, c’è sempre la possibilità di rivolgersi ad un tuner ed esagerare nelle modifiche al motore e nell’estetica.

Così è nata la SSR GT, una super sportiva “figlia” della Turbo S creata dall'omonimo tuner e destinata a soli 10 fortunati clienti in tutto il mondo.

Pronta al decollo

Il 3.8 biturbo della Porsche è stato ulteriormente potenziato fino a 860 CV e 950 Nm di coppia. Tra gli interventi più importanti, SSR segnala una modifica sostanziale ai turbo, all’impianto di raffreddamento, al sistema di scarico e alla gestione elettronica del motore e della trasmissione.

Porsche 911 Turbo S, il tuning di SSR

Porsche 911 Turbo S, il tuning di SSR può essere personalizzato nell'estetica e nei dettagli interni

Grazie a queste modifiche, la Turbo S tocca una velocità massima di 338 km/h limitata elettronicamente, mentre non viene precisata l’accelerazione 0-100 km/h. E’ possibile comunque che lo scatto da fermo sia inferiore ai 2,7 secondi del modello di base.

Oltre alle novità tecniche, SSR ha rivisto l’estetica e l’aerodinamica della Porsche. Il sottoscocca carenato in fibra di carbonio e la nuova ala posteriore regolabile contribuiscono a migliorare la deportanza della vettura (SSR parla di un valore tre volte superiore a quello di una Turbo S standard), mentre nel frontale si trova un nuovo splitter (rigorosamente in carbonio) che dà un look ancora più aggressivo alla supercar di Zuffenhausen.

Porsche 911 Turbo S, il tuning di SSR

SSR GT, i test nella galleria del vento

Per gestire l’aumento di potenza e il nuovo assetto della Porsche, il tuner tedesco ha installato un nuovo impianto frenante Stahflex e nuove sospensioni regolabili (in quattro modalità sul retrotreno e in tre sull’avantreno) con l’obiettivo di massimizzare le prestazioni in pista.

Alla lista di modifiche già presenti, si possono aggiungere varie personalizzazioni per il colore, i cerchi in lega, i rivestimenti interni e altri inserti specifici. Il prezzo? Non viene comunicato. Il primo passo, comunque, è mettersi in garage una Turbo S da almeno 250.000 euro.

Fotogallery: Porsche 911 Turbo S, il tuning di SSR