Ci fosse un premio per l'auto più anticipata dell'anno la Fiat 600 sicuramente concorrerebbe per il primo posto. Il nuovo crossover piccolo della Casa è stato infatti protagonista di una lunga campagna di teasing, a intervallarsi con numerose foto spia pubblicate negli scorsi mesi.

Ora eccoci finalmente a tu per tu con la 600e, una delle novità più importanti della storia recente di Fiat, il secondo modello elettrico che evolve in tutti i sensi quanto visto sulla 500e. Gli ordini per la 600e si aprono il 5 luglio, con consegne a settembre, mentre una 600 ibrida arriverà a metà 2024.

Come detto della Fiat 600 si sapeva già molto, grazie però a rumors e intuizioni. Come la presenza della motorizzazione elettrica, la tecnologia di bordo e molto altro. Oggi è tutto nero su bianco. E ve lo raccontiamo nel video che trovate qui sopra e nell'articolo che trovate di seguito. Iniziamo.

Fiat 600, dimensioni ed esterni 

Lunghezza, 4,17 metri: ecco quanto sappiamo sulle dimensioni della Fiat 600, che si posiziona in un segmento occupato da Volkswagen T-Cross, Opel Mokka, Citroen C3 Aircross, Toyota Yaris Cross, senza dimenticare la Jeep Avenger, più corta di 17 cm ma con la quale condivide la meccanica.

Fiat 600 La Prima

Fiat 600 La Prima, il 3/4 anteriore

Un SUV inserito nel cosiddetto segmento B, con uno stile che pesca a piene mani da quello della 500 elettrica. Luci anteriori accigliate che sconfinano sul cofano e posteriori con disegno a "C" per la parte principale ad "abbracciare" il resto del gruppo ottico. Rispetto alla citycar il design è - per forza di cose, viste anche le dimensioni - più massiccio e muscoloso, grazie anche ai cerchi in lega che arrivano fino a 18" di diametro.

Stile italiano che richiama alla Dolce Vita dicono in Fiat, con linee che pescano nella tradizione e pur distinguendosi da quelle della 500X non vengono stravolte, per creare un aspetto che faccia sentire "a casa".

Fiat 600 Red

Fiat 600, le luci anteriori

Fiat 600 La Prima

Fiat 600, le luci posteriori

Fiat 600, gli interni

Grandi protagonisti di una serie di storie pubblicate su Instagram da Olivier Francois (amministratore delegato di Fiat) gli interni della Fiat 600 riprendono la linea di continuità vista all'esterno. L'impostazione è quella di 500 elettrica e Jeep Avenger, con il grosso monitor centrale da 10,25" appollaiato sulla plancia, sotto al quale si trovano i pulsanti fisici del climatizzatore e - ancora più sotto - i comandi della trasmissione.

Fiat 600 La Prima interni

Fiat 600 La Prima, gli interni

Davanti al guidatore c'è invece una strumentazione 100% digitale da 7" incastonata in un elemento circolare. 

L'arredamento è all'insegna del minimal, con pochi pulsanti fisici, che aiutano ad aumentare la sensazione di spazio. La piattaforma studiata - anche - per auto 100% elettriche (non se ne fa menzione nel comunicato ma dovrebbe essere un'evoluzione della CMP di origine PSA) ha poi permesso di ricavare un generoso pozzetto porta oggetti nel tunnel centrale, coperto (come sulla Avenger) da una cover ripiegabile a chiusura magnetica.

A proposito di spazio: la Fiat 600 dichiara 360 litri di bagagliaio, 20 in meno rispetto alla "cugina" Jeep per via del diverso andamento del tetto.

Fiat 600, i motori 

Come detto la Fiat 600e è un crossover 100% elettrico ed è mosso dallo stesso powertrain che si trova sotto altri modelli Stellantis. Il motore, accoppiato alle ruote anteriori, è da 115 kW (156 CV) ed è alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 54 kWh, per 400 km di autonomia calcolata secondo il ciclo WLTP. La velocità massima non è stata comunicata, sappiamo invece che per passare da 0 a 100 km/h ci vogliono 9" netti.

Fiat 600 Red

Fiat 600 Red, la ricarica

Parlando di ricarica la Fiat 600 accetta una potenza massima di 100 kW, per raggiungere l'80% della capacità della batteria in meno di mezz'ora. Di serie sono previsti il caricatore di bordo da 11 kW e un cavo Mode 3, per una ricarica completa in meno di 6 ore.

Dell'annunciata Fiat 600 ibrida, che completerà la gamma del SUV italiano da metà 2024, non conosciamo ancora la motorizzazione, ma è quasi certo che si tratti del 1.2 PureTech a benzina di nuova generazione con impianto mild hybrid a 48 Volt e due livelli di potenza: 100 e 136 CV abbinati al cambio automatico doppia frizione a 6 marce.

Fiat 600, la tecnologia

Ricca la suite di sistemi di assistenza alla guida di Livello 2, con cruise control adattivo, intelligent speed assist, blind spot monitor, frenata automatica d'emergenza e mantenitore attivo della corsia. Non mancano poi sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la telecamera posteriore.

Fiat 600 Red

Fiat 600 Red, il posteriore

Fiat 600, prezzi e allestimenti

I prezzi della Fiat 600, in arrivo nelle concessionarie a fine settembre 2023, partono dai 35.950 euro della Fiat (600e)RED, con la più ricca versione di lancio Fiat 600e La Prima che ha un listino base di 40.950 euro. Grazie all'offerta lancio e agli incentivi statali la versione entry level avrà un prezzo di 29.950 euro. 

C'è poi un'offerta con tasso al 3.99% - sempre relativa alla Fiat (600e)RED - con rata mensile a partire da 199 euro ed Easy Wallbox inclusa e la possibilità di tenerla o cambiare auto già dopo 12 mesi. 

Saranno quattro i colori disponibili per la carrozzeria: Sun of Italy, Sea of Italy, Earth of Italy, Sky of Italy. Vorreste una 600 grigia? Non sarà possibile, né per lei né per nessun altro modello modello Fiat.

Fotogallery: Fiat 600