In tutto il 2023 le auto vendute in Europa (UE+UK+EFTA) sono state 12.847.481, un numero che confrontato con 11.294.502 del 2022 rappresenta una crescita del 13,7%. Dicembre 2023 entra invece nelle statistiche come il primo mese di contrazione dopo sedici mesi consecutivi di espansione per il Vecchio Continente, con un totale di 1.048.727 vetture immatricolate (-3,8%).

A trainare la crescita dell'intero anno sono, tra i mercati principali, l'Italia (+18,9%), il Regno Unito (+17,9%), la Spagna (+16,7%) e Francia (+16,1%), mentre la Germania si ferma a un più modesto +7,3%.

A livello continentale le crescite più forti segnalate da Acea le fanno registrare alcuni mercati minori come la Bulgaria e la Croazia, rispettivamente al +31,5% e +31,3%, ma anche il Belgio (+30,1%), la Grecia (+27,7%), il Portogallo (+26,9%) e Cipro (+26,8%). In discesa troviamo solamente Norvegia (-27,2%) e Ungheria (-3,4%).

L’elettrico supera il diesel

Nel 2023 le auto elettriche conquistano il 15,7% di quota di mercato (erano al 13,9% nel 2022) e per il primo anno superano le auto diesel che si fermano all'11,9% (erano al 14,5% lo scorso anno). L’auto elettrica diventa quindi la terza alimentazione in Europa dopo la benzina e l’ibrido. 

Tesla Model 3 in ricarica

Tornando al mix delle alimentazioni del 2023, vediamo che le vetture a benzina registrano una leggera crescita in numeri assoluti, ma un calo di quota di mercato, passando dal 36,6% del 2022 al 35,7% del'anno appena chiuso, mentre le ibride mild e full, che continuano nel loro percorso di crescita, hanno ridotto il gap arrivando al 26,4% (erano al 23,4% nel 2022).

Le quote di mercato per alimentazione nel 2023

  • Benzina: 35,7%
  • Ibrido (MHEV+HEV): 26,4%
  • Elettrico (BEV): 15,7%
  • Diesel: 11,9%
  • Ibrido Plug-in (PHEV): 7,7%
  • Altre (Gpl, metano, etanolo. idrogeno): 2,5%

Chi sale e chi scende

Il marchio che fa registrare la crescita più consistente di tutto il 2023 è Tesla con un notevole +56,9%, seguita a breve distanza da Lexus (+53,6%), Alfa Romeo (+52,1%), Suzuki (+41,6%) e Cupra (+40,9%).

I nuovi colori ufficiali Tesla, offerti con programma di wrappatura

Tesla Model Y

Lexus NX 350h

Lexus NX

In pista coi 280 CV dell’Alfa Romeo Tonale plug-in hybrid Q4

Alfa Romeo Tonale

Bene anche smart (+30,8%), Mazda (+30,2%), Land Rover (+27,1%) e Skoda (+26,3%).

In calo sono invece Mitsubishi (-25,1%), Honda (-9,8%), Fiat (-3,4%), DS (-3,1%), Citroen (-1,5%) e Jaguar (-0,4%).

La pagella del 2023

Salgono Scendono
  • Tesla (+56,9%)
  • Lexus (+53,6%)
  • Alfa Romeo (+52,1%)
  • Suzuki (+41,6%)
  • Cupra (+40,9%)
  • smart (+30,8%)
  • Mazda (+30,2%)
  • Land Rover (+27,1%)
  • Skoda (+26,3%)
  • Nissan (+23,1%)
  • Jeep (+22,6%)
  • Mitsubishi (-25,1%)
  • Honda (-9,8%)
  • Fiat (-3,4%)
  • DS (-3,1%)
  • Citroen (-1,5%)
  • Jaguar (-0,4%)

La classifica per gruppi

Osservando invece le quote di mercato per gruppi nel 2023 vediamo che Volkswagen che si conferma in testa con il 25,9% delle immatricolazioni europee, seguito da Stellantis (16,6%), Renault Group (9,7%), Hyundai Group (8,6%) e da BMW Group col 7,1%.

A seguire troviamo Toyota Group (6,9%), Mercedes-Benz (5,5%), Ford (4,0%) e Tesla (2,9%).

  1. Volkswagen: 3.324.705
  2. Stellantis: 2.128.625
  3. Renault: 1.242.293
  4. Hyundai Group: 1.106.467
  5. BMW: 913.955
  6. Toyota: 888.770
  7. Mercedes-Benz: 710.433
  8. Ford: 518.371
  9. Tesla: 366.326