"Non siamo qui a regalare il pesce, ma per insegnare a pescare". L'unico sussulto in una cerimonia rigorosamente istituzionale, ma non per questo noiosa, lo ha regalato il ceo group di Stellantis, Carlos Tavares, aprendo l'incontro per l'inaugurazione dell'hub di economia circolare SUSTAINera di Mirafiori.

Le indicazioni più precise riguardo all'Italia sono arrivate stavolta dal presidente di Stellantis, John Elkann, che ha parlato di transizione all'elettrico come di una "sfida straordinaria che noi vogliamo cogliere appieno", all'interno delle varie aree in cui il gruppo è presente. 

Guardando all'Italia, ha aggiunto:

Oggi ogni nostro stabilimento ha assunto una chiara missione. Per esempio, Melfi diventerà il centro della produzione di auto elettriche di media taglia. Cassino sarà specializzata nel segmento delle elettriche più grandi. Termoli è impegnata in una riconversione fondamentale: dalla produzione di motori termici a gigafactory europea: un investimento di più di 2 miliardi di euro. Questo vale per tutti i nostri stabilimenti. A Mirafiori prevediamo di realizzare anche un impianto per la produzione di trasmissioni elettriche, grazie alla nostra joint venture con Punch Powertrain. Il nuovo impianto sarà operativo all'inizio del prossimo anno.

John Elkann

John Elkann

La regola del dieci

Elkann ha poi specificato che per effetto di questo posizionamento industriale, nel nostro Paese "ci sarà il più ampio portafoglio di veicoli degli ultimi dieci anni, che aumenterà l'offerta di dieci nostri marchi in dieci nuovi segmenti di mercato". Chiedendo un applauso alla platea, il presidente di Stellantis ha poi detto di essere orgoglioso del fatto che "la Fiat 500 elettrica a ottobre è leader di mercato in Germania" tra le auto a batteria, mentre la crescita di Alfa Romeo continua con un "dato annuo del +39%, grazie soprattutto al successo della Tonale".

La regola del dieci, stavolta come voto, Elkann l'ha applicata anche ai rapporti con le amministrazioni piemontesi (presenti il governatore Alberto Cirio e il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo) parlando di "buona politica", concetto espresso anche per il tavolo automotive del governo in procinto di partire il 6 dicembre.

Fiat 500e cabrio

Fiat 500e cabrio

Un hub redditizio

Tavares, in maglioncino alla Marchionne (ma grigio e non nero, indossato sotto la giacca), ha insistito sul "rigore, la passione e l'attenzione" con cui il gruppo guarda a un futuro, quello della transizione, "che per l'hub di Mirafiori sarà redditizio più della redditività media del gruppo". Ha annunciato una revisione del Piano strategico Dare Forward 2030 "entro la fine del prossimo anno" e ha sfidato i Paesi europei a diventare carbon net zero prima di Stellantis, cioè nel 2038, obiettivo forse alla portata della sola Norvegia (dimenticando però l'Islanda).

Carlos Tavares alla presentazione dei risultati 2022 di Stellantis

Carlos Tavares 

A regime, l'impianto SUSTAINera di Mirafiori dovrebbe impiegare "550 persone altamente qualificate" entro il 2025, per occuparsi insieme ai partner (elencati uno per uno) di rigenerazione e riparazione di motori, trasmissioni e batterie, di selezionare i componenti (2,5 milioni entro il 2025, forse 8 milioni al 2030), di ricondizionamento delle vetture per il mercato dell'usato e, infine, di smaltimento delle vetture per recuperarne i componenti. La struttura sarà grande 73.000 metri quadrati e comporta un investimento da 40 milioni di euro.

Pionieri sinceri

Non è mancato da parte del ceo un accenno ai miliardi di vetture (1,4-1,8) che ancora circolano sulle strade del pianeta. La via per gestire questo parco vetture può essere quella dei carburanti sintetici o biologici, che però al momento "non sono ancora accessibili dal punto di vista economico e non ancora del tutto neutri" in termini di impatto sull'ambiente.

Nella prospettiva socio-economica, infine, (e Tavares ha fatto riferimento anche alle democrazie), l'hub di Mirafiori "è una struttura con attività sostenibili e redditizie. Tutto quello che facciamo qui è sincero. Siamo dei pionieri".