Il target era chiaro fin dall'inizio: rafforzare la presenza in Cina, il più grande mercato automobilistico del mondo. A meno di tre anni dalla costituzione di Stellantis, Carlos Tavares ha raggiunto un primo obiettivo, scegliendo la strada finanziaria.

Nella notte, la Casa nata dalla fusione di PSA e FCA ha annunciato un accordo con la cinese Leapmotors. Stellantis investirà circa 1,5 miliardi di euro per acquisire all’incirca il 20% di Leapmotor, entrando nella compagine azionaria della Casa di Hangzhou specializzta nella produzione di veicoli elettrici (EV). 

Vengono così confermate le indiscrezioni circolate a fine agosto di possibili nozze tra i due gruppi.

Joint venture a guida Stellantis

L’accordo prevede anche la costituzione di Leapmotor International, una joint venture in quote 51:49 guidata da Stellantis, con i diritti esclusivi per l’esportazione e la vendita, nonché la fabbricazione dei prodotti Leapmotor al di fuori della regione cinese. La joint venture inizierà le consegne nella seconda metà del 2024.

Leapmotor C01

Leapmotor C01

La finalità dell'accordo è duplice: da una parte aprire i mercati internazionali alla relativamente piccola e giovane Leapmotor (fondata nel 2015, quotata a Honk Kong lo scorso anno e con una produzione di 111 mila vetture nel 2022), favorendone anche la penetrazione nel mercato del colosso asiatico, dove ha una quota di circa lo 0,5%. Dall'altra, con l'intesa Stellantis punta ad aprire una nuova via di ingresso in Cina (dopo la chiusura delle partnership con Gac e il ridimensionamento di quella con Dongfeng) e a creare un avamposto tecnologico per la produzione di auto elettriche.

Stellantis avrà due posti nel consiglio di amministrazione di Leapmotor e nominerà il ceo della joint venture Leapmotor International.

Il numero uno operativo di Stellantis, Tavares ha dichiarato:

Con il consolidamento delle start-up di veicoli elettrici in Cina, diventa sempre più evidente che i segmenti mainstream in Cina saranno dominati da una cerchia di player di nuova generazione nel settore degli EV efficienti e agili, come Leapmotor. Riteniamo che sia il momento giusto per assumere un ruolo di primo piano nel sostenere i piani di espansione globale di Leapmotor, uno dei nuovi operatori EV più interessanti sul mercato, con una mentalità imprenditoriale e tecnologica simile alla nostra. Grazie a questo investimento strategico, andiamo a rafforzare un nostro punto debole nel modello di business e a beneficiare della competitività di Leapmotor in Cina e all’estero.

Leapmotor T03

Leapmotor T03

Per il fondatore e ceo di Leapmotor, Zhu Jiangming:

Oggi abbiamo posto una pietra miliare nella storia di Leapmotor e sono entusiasta di essere testimone di questo momento storico insieme a Carlos Tavares e al suo team. Facendo leva su una ineguagliabile gamma di capacità tecnologiche interne, Leapmotor porta sul mercato i migliori prodotti EV della categoria in modo economicamente competitivo. Crediamo fortemente nelle partnership win-win dove attori con straordinarie capacità uniscono le proprie competenze all’interno di un ambiente in rapida evoluzione. Insieme a Stellantis, continueremo nel solco dell’innovazione e della creatività, creando preziose sinergie tecnologiche e commerciali e portando le auto EV Leapmotor sui mercati di tutto il mondo”.