Sono passati circa 6 mesi dal debutto della nuova Alfa Romeo 33 Stradale. Era fine agosto  2023. Da quel momento l'erede spirituale della supercar anni '60 è tornata nelle mani di ingegneri e collaudatori per gli ultimi ritocchi, in attesa di finire nelle mani dei suoi 33 proprietari. La produzione sarà infatti ultra limitata, con prezzo base - pare - a partire da 2,8 milioni di euro.

Per ora non si è mai mostrata in movimento, almeno in veste ufficiale. Un prototipo ha fatto però capolino sul profilo X (l'ex Twitter) di Jean-Philippe Imparato, ceo della Casa, in un breve video.

Colonna sonora in sviluppo

Come si evince l'Alfa Romeo 33 Stradale protagonista della clip è la versione elettrica, mossa da un powertrain da 750 CV e trazione integrale. Una supercar silenziosa che però - come promesso da Imparato nel suo tweet - avrà anche un sound. "Al lavoro, sul prototipo. Il suono arriverà" ha scritto il manager francese. 

 

La sportiva del Biscione avrà quindi una colonna sonora dedicata, chissà se ripresa dal sound del V6 della versione termica o completamente differente. Ulteriori dettagli sullo sviluppo della nuova Alfa Romeo 33 Stradale arriveranno nei prossimi mesi, mentre la consegna del primo modello è prevista per il 17 dicembre 2024. 

Foto - Alfa Romeo 33 Stradale (2023)

Alfa Romeo 33 Stradale (2023)

Foto - Alfa Romeo 33 Stradale (2023)

Alfa Romeo 33 Stradale (2023), gli interni

Manifesto per il futuro

Già, il V6, parente stretto del Nettuno firmato Maserati e in grado di buttare a terra, rigorosamente tramite le sole ruote posteriori, più di 620 CV per poter così toccare i 333 km/h di velocità massima e passare da 0 a 100 km/h in meno di 3".

Numeri da supercar dura e pura, portati a spasso da una carrozzeria sviluppata dal centro stile Alfa Romeo in collaborazione con Touring Superleggera, nome storico legato a doppio filo con i modelli del passato.

Fotogallery: Alfa Romeo 33 Stradale (2023)