74 anni di storia e tanta voglia di continuare a stupire ed emozionare. L'Aston Martin Vantage si rinnova con un corposo restyling che aggiorna le forme, gli interni e il motore dell'attuale generazione lanciata nel 2018.

Ora, la Vantage è più potente che mai, con un 4.0 V8 potenziato fino a 665 CV e 800 Nm. Le novità al propulsore, però, sono solo la punta dell'iceberg del modello che arriverà nelle concessionarie dopo la primavera. Ecco, quindi, tutto quello che c'è da sapere.

Come cambiano motore e assetto

I tecnici inglesi hanno rivoluzionato il 4 litri di origine Mercedes aggiungendo 153 CV e 115 Nm grazie a una serie di interventi mirati. Infatti, sulla "nuova" Vantage troviamo un nuovo albero a camme, dei turbo più grandi e un rapporto di compressione modificato.

Sono state aggiunte nuove componenti per gestire meglio la temperatura del liquido di raffreddamento e dell'aria di sovralimentazione, mentre il radiatore dell'olio è più grande. 

Aston Martin Vantage (2024)

Aston Martin Vantage (2024)

Aston Martin Vantage (2024)

Un dettaglio dell'infotainment e del tunnel centrale

Aston Martin Vantage (2024)

I sedili dell'Aston Martin Vantage

Il V8 AMG è supportato dal collaudato cambio automatico ZF a 8 rapporti, che invia la potenza alle ruote posteriori tramite un differenziale elettronico a slittamento limitato. La trasmissione finale è stata accorciata per consentire un'accelerazione più rapida, ma non ha influito sulla velocità massima della Vantage. Così, l'Aston Martin scatta da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, toccando un massimo di 325 km/h

Al tempo stesso, la Vantage vanta un sottoscocca rivisto per aumentare la rigidità torsionale del 29%. Secondo la Casa, queste modifiche e quelle effettuate alle traverse del telaio hanno migliorato sensibilmente la sensibilità dello sterzo.

Rimanendo nel sottoscocca, troviamo i nuovi ammortizzatori adattivi Bilstein DTX, mentre la potenza è scaricata a terra dagli pneumatici Michelin Pilot Sport S 5 sviluppati appositamente per la Vantage di misura 275/35 R21 davanti e 325/30 R21 dietro abbinati ai nuovi dischi in carboceramica da 400 mm sull'avantreno e 360 mm al retrotreno.

Il nuovo abito

La Vantage mostra anche un'estetica inedita. La carrozzeria è più larga di 30 mm, con la calandra che è stata ingrandita per aumentare del 29% l'apporto d'aria verso il motore. Davanti trovano spazio anche delle nuove prese d'aria e uno splitter che contribuisce a migliorare l'aerodinamica dell'Aston Martin. Inoltre, c'è il nuovo "sguardo" dato ai fari LED Matrix.

Altre novità importanti riguardano i cerchi in lega da 21" di serie, i quattro nuovi terminali di scarico e la possibilità di scegliere fino a 21 verniciature

A bordo, la Casa inglese ha aggiunto nuovi rivestimenti e modanature e ha aggiornato l'intero comparto tecnologico. Infatti, la Vantage monta la nuova generazione del sistema d'infotainment con schermo centrale da 10,25", che integra la compatibilità wireless con Apple CarPlay e Android Auto e la navigazione col sistema What3Words.

Infine, sull'Aston Martin è presente il nuovo impianto audio Bowers & Wilkins da 15 altoparlanti e 1.170 W.

Fotogallery: Aston Martin Vantage (2024)

Fonte: Aston Martin