I prossimi anni saranno importanti per Jeep. Entro la fine del 2025 infatti la Casa statunitense avrà in gamma tre modelli elettrici e amplierà la famiglia mossa da powertrain plug-in.

Una strategia illustrata ai media dal nuovo amministratore delegato, Antonio Filosa, per aumentare la quota di mercato e abbattere le emissioni, entrando sempre più nel mondo dell'elettrificazione. Vediamo nel dettaglio cosa arriverà nei prossimi mesi.

Si parte con l'ammiraglia

Il primo modello ad arrivare sarà la Jeep Wagoneer S, in produzione nel corso del secondo trimestre e in vendita a partire dall'autunno. Anticipata da alcuni teaser diventerà la Jeep più veloce di sempre nel passare da 0 a 100 km/h con appena 3,5".

Basata sulla piattaforma modulare STLA Large del Gruppo Stellantis avrà 600 CV erogati da due motori elettrici, sistemati uno per asse. 

La seconda novità in arrivo nel 2024 sarà la versione di serie della Jeep Recon, presentata nel 2022 come concept e in produzione entro la fine dell'anno. Rispetto alla Wagoneer S, con la quale condividerà la meccanica, sarà maggiormente orientata all'offroad e riprenderà alcune caratteristiche della Wrangler, come la possibilità di rimuovere le portiere. 

Jeep Wagoneer S, le foto teaser

Jeep Wagoneer S, il teaser

Vista laterale Jeep Recon 2024

Jeep Recon Concept

Verrà poi il turno della Jeep Gladiator plug-in, dedicata al mercato statunitense. Il pick-up delle sette feritoie abbraccerà quindi la mobilità "alla spina", come già avviene sulla Wrangler.

Arriverà poi nei prossimi mesi la Jeep Avenger 4xe, versione a trazione integrale del piccolo SUV della Casa, mossa da un powertrain mild hybrid da 136 CV. Per ora è stato pubblicato un solo bozzetto che mette in evidenza un'estetica dedicata, studiata per garantire una maggiore dimestichezza in fuoristrada. 

Jeep Avenger 4xe (2024)

Jeep Avenger 4xe, il teaser

Jeep Compass elettrica (2025), il render di Motor1.com

Jeep Compass 2025, il nostro render

L'ultima novità della cinquina dovrebbe essere la nuova generazione di Jeep Compass, prevista per il 2025 e prodotta - pare - nello stabilimento di Melfi. Come gli altri modelli sfornati in futuro dalla fabbrica lucano utilizzerà la STLA Medium e sarà dovrebbe essere disponibile inizialmente unicamente con motorizzazioni elettriche, anche se la piattaforma (la stessa della nuova Peugeot 3008) permette di montare anche motori elettrificati.