Il minivan (elettrico) che mancava. Volkswagen porta la sigla GTX sull'ID. Buzz, il "Bulli" a batteria che ora è più potente che mai. Con due motori elettrici e 340 CV complessivi, questa Volkswagen promette prestazioni sportive, senza rinunciare allo spazio e alla praticità che contraddistinguono l'ID. Buzz di base.

Quanto carattere

Partendo dal powertrain, il Volkswagen ID. Buzz GTX utilizza due motori elettrici capaci di sviluppare la trazione integrale 4Motion, per un'accelerazione 0-100 km/h di 6,5 secondi e una velocità massima limitata elettronicamente a 160 km/h. Due i tagli di batteria disponibili, con la possibilità di scegliere la versione da 79 kWh (la stessa montata sulla ID.3 GTX) e quella da 86 kWh (presente anche sulla ID.7 GTX Tourer). 

La ricarica rapida è supportata fino a 200 kW, con tempi di ricarica di 25 minuti per passare dal 10 all'80%. 

VW È. Buzz GTX (2024)

VW ID. Buzz GTX (2024)

VW È. Buzz GTX (2024)

VW ID. Buzz GTX (2024)

Grazie alla nuova motorizzazione, è aumentata anche la capacità di traino: l'ID. Buzz GTX con passo normale (lunghezza di 4,72 m per un passo di 2,99 m) offre 1.800 kg, mentre la variante a passo lungo a passo lungo (4,96 m e passo di 3,24 m) può trainare fino a 1.600 kg. Così, la capacità è aumentata rispettivamente di 800 e 600 kg rispetto alle versioni tradizionali dell'ID. Buzz.

Si fa riconoscere dentro e fuori

Il design esterno della Volkswagen è caratterizzato da dettagli dinamici come il paraurti e gli elementi aerodinamici. Di serie, ci sono i fari Matrix LED e i nuovi cerchi da 19", ma si possono ordinare anche quelli da 21" di colore nero. 

Esclusiva per la GTX è la verniciatura "Cherry Red", che può essere anche bicolore con la tinta "Mono Silver Metallic". 

Gli interni sono stati rivisti per enfatizzare il carattere sportivo, con sedili capaci di abbinare comfort e il giusto contenimento in curva se si guida in modo un po' più brioso. Invariata la capacità e la praticità, con l'ID. Buzz che può essere configurato in varianti da cinque e sette posti.

VW È. Buzz GTX (2024)

VW ID. Buzz GTX, gli interni

VW È. Buzz GTX (2024)

VW ID. Buzz GTX, gli interni

Il bagagliaio della versione normale a cinque posti ha una capacità compresa tra 1.121 e 2.123 litri, mentre la versione a passo lungo ha una capacità compresa tra 1.340 e 2.469 litri. Quest'ultima mette a disposizione 306 litri di spazio dietro la terza fila.

L'infotainment di ultima generazione ha uno schermo da 12,9" e la barra a sfioramento per il controllo della temperatura e del volume è ora retroilluminata. In più, è presente un head-up display e un assistente vocale avanzato chiamato IDA4 che comprende l'integrazione con l'intelligenza artificiale di ChatGPT per risposte più dettagliate durante la guida.

A dare un senso di ulteriore spaziosità nell'abitacolo c'è il tetto panoramico Smart Glass, che si può commutare elettricamente tra trasparente e opaco.

VW È. Buzz GTX (2024)

VW ID. Buzz GTX (2024)

VW È. Buzz GTX (2024)

VW ID. Buzz GTX, il bagagliaio

I nuovi sistemi di assistenza alla guida includono il Park Assist Plus con funzione Remote per il parcheggio a distanza tramite smartphone e il sistema Exit Assist, che previene l'apertura delle porte in caso di pericolo. 

Maggiori informazioni come l'autonomia e i prezzi saranno comunicati in prossimità del lancio che avverrà nella seconda metà dell'anno.

Fotogallery: VW ID. Buzz GTX (2024)