Sta per arrivare una nuova Lamborghini Urus. Il debutto ufficiale è fissato per il 24 aprile e nel frattempo ecco arrivare alcune foto teaser. Ma di cosa si tratta? Non ci sono dettagli ufficiali ma molti indizi lasciano presagire che la protagonista possa essere la versione plug-in del super SUV del Toro. 

Nelle immagini si vede chiaramente la Lamborghini Urus alle prese con gli ultimissimi test di pre-produzione in una zona geografica che sembrerebbe essere vicina al Circolo Polare Artico, probabilmente in Svezia, Norvegia o Finlandia. Cogliamo dunque l'occasione per ripercorrere tutto quello che sappiamo con certezza.

Ancora più potente

Prima di tutto quello che vediamo. La nuova Lamborghini Urus si caratterizzerà - come mostrato dalle immagini - per modifiche estetiche che riguarderanno le luci anteriori e posteriori con nuova firma luminosa a LED diversa rispetto all'attuale, paraurti dalle linee più spigolose e, probabilmente, a interni leggermente rivisitati, sia dal punto di vista della tecnologia di bordo che del design.

Il posteriore della Lamborghini Urus plug-in

Pur non essendoci conferme né dati tecnici ufficiali pensiamo proprio che si tratti della versione plug-in del super SUV di Sant'Agata Bolognese, mosso da un powertrain derivato da quello della "cugina" Porsche Cayenne, con potenza complessiva ben superiore e diversi altri affinamenti meccanici specifici.

L'unico indizio - e che indizio - del fatto che quella nelle foto sia effettivamente la Lamborghini Urus plug-in è nel testo riportato nel post Instagram sul profilo ufficiale Lamborghini, che recita:

"Sembra che qualcosa di nuovo sia stato fotografato mentre sfrecciava con stile.
Il brivido infinito si sta caricando. 24 aprile, preparatevi."

Mancano ancora poche ore quindi per conoscere tutti i dettagli su quella che dovrebbe essere la Urus più potente della storia.