La nuova MINI John Cooper Works farà la sua prima apparizione pubblica alla 24 Ore del Nurburgring. La gara di durata per vetture turismo e Gran Turismo disputata sulla Nordschleife del circuito Nürburgring e ispirata dalle famose 24 Ore di Le Mans e 24 Ore di Spa quest'anno si svolgerà dal 30 maggio al 2 giugno.

"Tutti lodano ciò che il Nürburgring mette alla prova!", recita lo slogan secolare, ben visibile all'ingresso del paddock del circuito, ed è ancora valido dopo quasi cento anni. Il Nürburgring-Nordschleife è considerato, infatti, il circuito più difficile del mondo.

MINI è pronta alla sfida

Un'auto che sopravvive a una gara di 24 ore su questa pista non deve più temere alcuna sfida nel normale uso stradale. MINI raccoglie la sfida con la John Cooper Works avvolta in una speciale pellicola mimetica creata dal team di progettazione interno, un look che ricorda la classica combinazione di colori rosso e bianco utilizzata per le Mini classiche negli sport motoristici fin dagli anni Sessanta.

Mini John Cooper Works (2024)

MINI John Cooper Works (2024)

L'auto da corsa reca il suggestivo logo 37, che si riferisce alla storica vittoria di Mini con la Cooper S al Rally di Monte Carlo del 1964. Il marchio non ha ancora fornito dettagli sul motore e sulla potenza, ma la MINI JCW aveva sotto il cofano un motore a benzina turbo a quattro cilindri da 231 CV. In futuro, sarebbero ipotizzabili i 245 CV e 400 Nm della BMW X1 xDrive 28i offerta negli USA.

In buona compagnia

La nuova MINI John Cooper Works, che gareggerà con il numero di partenza 317, sarà iscritta dal team privato Bulldog Racing di Norimberga e gareggerà nella categoria SP3T. L'auto da corsa biturbo porta il nome di "Mini John Cooper Works PRO" e, secondo il costruttore, è una combinazione dell'iconico design e dell'affidabilità dimostrata in pista da Bulldog Racing.

Mini John Cooper Works (2024)

Un dettaglio della John Cooper Works (2024)

Un'altra partecipante alla leggendaria gara è la Mini John Cooper Works nera con il numero di partenza 474 della serie interrotta. Questo veicolo con cambio manuale ha già dimostrato le sue capacità e la sua affidabilità alla 24 ore del Nürburgring dello scorso anno, assicurandosi un podio nella classe VT-2, che è vicina alla produzione di serie.

Fotogallery: MINI John Cooper Works (2024), le prime foto