La nuova Golf R sarà svelata solo nei prossimi giorni, ma dalle parti di Wolfsburg si parla già di una variante ancora più estrema. Martin Hube - portavoce di Volkswagen - ha dichiarato a Road & Track che il brand tedesco sta lavorando a una possibile versione Clubsport della Golf R.

Si tratterebbe di un modello orientato alla pista, con sospensioni specifiche e una forte "cura dimagrante" per ridurre il peso complessivo e migliorare così le prestazioni.

Ricetta esclusiva

I dettagli su questa Golf R Clubsport scarseggiano al momento, ma Hube ha sottolineato che Volkswagen ci sta effettivamente pensando, nonostante manchi ancora l'approvazione definitiva del consiglio d'amministrazione. 

Volkswagen Golf R 333 Limited Edition

Volkswagen Golf R 333 Limited Edition

Se dovesse arrivare il semaforo verde alla produzione, è possibile che la Clubsport venga realizzata in tiratura limitata e a un prezzo esclusivo, come fatto di recente in Germania con la Golf R 333, prodotta in 333 esemplari da 76.410 euro. Al tempo stesso, è facile credere che, oltre a un'estetica e a degli interni dedicati, questa Volkswagen abbia prestazioni ancora più importanti.

Il 2.0 TSI quattro cilindri della Volkswagen potrebbe essere spinto al limite e superare così i 333 CV e 420 Nm di coppia del modello attuale, con uno scatto 0-100 km/h inferiore ai 4,7 secondi.

La Golf GTI Clubsport

Intanto, di Clubsport ce n'è già una nella gamma. E' la Golf GTI Clubsport, costruita per festeggiare i 50 anni della compatta tedesca e dotata di 300 CV e 400 Nm.

Abbinata al cambio automatico DSG a 7 marce, la GTI Clubsport accelera da 0 a 100 km/h in soli 5,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h. Con il pacchetto opzionale "Race", la velocità massima può essere incrementata fino a 267 km/h.

Tra le altre chicche della Clubsport, c'è il nuovo sterzo progressivo messo a punto da Sven Bohnhorst, ex collaudatore Bugatti e una modalità di guida extra chiamata "Special" che ottimizza l'assetto della Golf per il Nurburgring.