In questo nuovo allestimento la "versione SUV" della 500 è più grintosa nel look: scoprite se lo è anche nella guida

Tocca alla Fiat 500X Sport passare sotto la lente del nostro "Pro e Contro" e con quanto successo in questi ultimi giorni, con la fusione FCA-PSA, potrebbe trattarsi dell'ultima 500 - in versione SUV - a poggiare sulla base italo-americana che fino ad oggi ha dato vita a tanti modelli. I numeri del 2019 per quanto riguarda le vendite sono in calo, con 27.400 vetture vendute nel periodo gennaio-luglio, corrispondenti a 8.600 veicoli in meno rispetto al 2019.

La concorrenza, è indubbio, si dà sempre più da fare e l'assenza di motorizzazioni ibride o elettriche non la rendono un'opzione interessante rispetto ad altre. L'ultima versione Sport, con i 150 CV e 270 Nm del suo 1.3 L Firefly, cerca di fare breccia nel cuore degli sportivi. Vediamo come se la cava.
Fiat 500X Sport 1.3 L pro e contro
Le risposte sono più precise e la 500X è più a suo agio anche nei tratti con curve in rapida successione. I 1320 Kg giocano a suo favore e non si creano mai inerzie che pregiudichino la stabilità.
 

L’handling è più preciso grazie agli ammortizzatori con taratura più rigida e alla minore altezza da terra. Buona la risposta dei freni così come l’appoggio anche nei curvoni veloci garantito dalle ruote di dimensioni più generose. La sua sportività, in ogni caso, è più un'attitudine che un carattere. Parliamo pur sempre di un piccolo SUV.

Fiat 500X Sport 1.3 L pro e contro
Il posteriore spiovente della 500X e il lunotto risicato non permettono una visione sempre perfetta, soprattutto quando si fa manovra. In questo frangente interviene la telecamera, che grazie ad un angolo parecchio ampio e l'assenza di distorsione eccessiva riesce sempre a trasmetterci l'idea dello spazio a disposizione. I sensori di prossimità, inoltre, si aggiungono al coro per dare sempre una mano. 
Fiat 500X Sport, pro e contro
Un accessorio interessante che arriva di serie sulla versione Sport. La modalità auto è in grado di gestirli in tutte le situazioni e la performance visiva rispetto ai bi-xeno è molto superiore. Non conferiscono solo un look più fresco alla vettura, ma rendono i viaggi notturni più sicuri grazie ad un'illuminazione migliore dell'ambiente che vi circonda.
Fiat 500X Sport, pro e contro
Il TCT doppia frizione a 6 rapporti non è l'unica opzione per questa versione; chi lo vuole può scegliere anche il manuale. Funziona bene in alto, dove il 1.3 frulla con piacere, anche se la spinta non è di certo da auto sportiva, ma in città e alle basse andature non è fluido e preciso.
 
Le criticità arrivano nel passaggio da una marcia all'altra nei primi rapporti, quando dovendo riprendere da sotto, tende a strappare un po'. Per risolvere si può optare per la modalità manuale, tirando un po' di più le marce rispetto alla logica automatica. 
Fiat 500X Sport 1.3 L pro e contro
La versione Sport è più bassa di 13 mm (poco più di 1 cm) rispetto alle altre e la taratura degli ammortizzatori con tecnologia FSD (frequency selective damping) la rende un po' più precisa e brillante. La parte meno bella arriva in città, l'habitat in cui questo SUV passa la maggior parte di suoi km, dove, complici i cerchi da 19", la 500X non se la cava così bene su buche, dossi, binari del tram e il resto delle sconnessioni che si trovano dentro e fuori città. 
 
In questo senso, sarebbe stato bello trovare degli ammortizzatori a controllo elettronico, sistema che alcune sue rivali utilizzano nelle declinazioni più frizzanti. Questo le avrebbe permesso di cavarsela bene nei centri urbani senza rinunciare al divertimento una volta lontani su una stradina di campagna.
Fiat 500X Sport, pro e contro
Lo U-Connect è il sistema a cui sono demandate le funzioni di navigazioni e non solo, ma conviverci non è semplice. Le grafiche sono chiare e la finitura opaca dello schermo lo salva dal "festival delle ditate", il problema sono le risposte ai vari input.
 
Il caricamento di alcune pagine è lento e scorrendo da una all'altra (soprattutto nel caricamento delle mappe Tom Tom) il sistema va a scatti e la stessa cosa accade quando si usa la tastiera per digitare il nome di una località. Si salva in calcio d'angolo per la presenza di Apple Car Play e Android Auto.
Fiat 500X Sport, pro e contro
Il diametro non è esagerato, ma in questo caso a tradire sono le razze laterali, che per inglobare i tasti relativi a più comandi sono molto spesse e non permettono di avere una buona presa alla 9:15. Anche il piantone è piuttosto ingombrante e costringe i più alti a stare un po' lontani per non strusciare le ginocchia.
 
Tra l'altro, a qualcuno potrebbe piacere usare i comandi al volante del cambio a doppia frizione, ma i paddle che fanno capolino dalle razze sono più piccoli di quanto vi aspettereste. 
Fiat 500X Sport 1.3 L pro e contro

L'interno della 500X Sport è accogliente perché il design è ancora piacevole. Non si respira un'aria premium, visto un prezzo che parte da circa 23.000 euro (1.0 L 120 CV), ma il feedback tattile che deriva dall'esperienza con le varie plastiche è buono solo ai piani alti. Le criticità si osservano nella parte bassa della consolle centrale, sul pannello porta in corrispondenza delle maniglie e per quanto riguarda il portaoggetti che fa da bracciolo, perché tende a muoversi un po' troppo.

Fiat 500X Sport 1.3 150 CV TCT

Lunghezza 4,26 m
Altezza 1,58 m
Larghezza 1,79 m
Peso 1.320 kg
Capacità di carico 350 l
Motore 1.3 Turbo benzina
Potenza 150 CV
Coppia Massima 270 Nm
Trasmissione Automatico doppia frizione a 6 marce
Accelerazione 0-100 km/h 9,1 secondi
Prezzo base 27.000 euro

Fotogallery: Fiat 500X Sport 1.3 L TCT pro e contro