Mercedes-AMG A45S. No, non è una novità assoluta perché è già qualche anno che è sul mercato. Nel 2023 però è stata aggiornata e abbiamo deciso di cogliere l’occasione per rimettere le mani su quella che è a tutti gli effetti una delle piccole bombe più divertenti e sanguigne sul mercato.

Per l'occasione l'abbiamo portata sulle splendide strade tortuose intorno al piccolo bordo di Capranica Prenestina, a un'ora da Roma, l'ideale per mettere alla corda uno dei motori più speciali in circolazione. Come si è comportata? Per scoprirlo cliccate sul video qui sopra in copertina!

Ecco il 2.0 a quattro cilindri più potente del mondo

Sì, avete capito bene, sotto il cofano della Mercedes-AMG A45S batte il 2.0 a quattro cilindri più potente del mondo, l'M139 da 421 CV (ben 210,5 CV/litro). A voler essere precisi, il più potente in assoluto è l'M139L della nuova C63S che, però, di base è lo stesso propulsore. Come da tradizione AMG è costruito a mano nella fabbrica di Affalterbach e rispetto all’M260 da cui deriva è stato ruotato all’interno del cofano di 180 gradi in modo che il sistema di aspirazione si trovi nella parte anteriore, mentre il turbocompressore e i collettori di scarico tra il motore e l'abitacolo.

Mercedes-AMG A45S (2024), prova su strada

Mercedes-AMG A45S (2024)

Il segreto è la trazione integrale

Da fuori si intuisce l’anima sportiva di questa Classe A ma fino a che non vi sedete al posto guida non potete avere idea di quanto va forte. Le prestazioni sono eccezionali con uno scatto da 0 a 100 in 3 secondi e 9  - un risultato da supersportiva di qualche anno fa - grazie sia alla potenza elevata che a un sistema di trazione integrale super efficace.

Il sistema 4MATIC+ di questa permette infatti di ottenere reazioni simili a quelle di una trazione posteriore. Di base la coppia di 500 Nm viene distribuita 50 e 50 tra avantreno e retrotreno ma nelle modalità di guida più sportive il 50% dietro può essere inviato alla sola ruota esterna alla curva permettendo così in uscita di allargare la traiettoria e di chiudere meglio con l’anteriore.

Mercedes-AMG A45S (2024), prova su strada

Mercedes-AMG A45S (2024)

Mercedes-AMG A45S (2024), prova su strada

Mercedes-AMG A45S (2024)

È a tutti gli effetti una modalità DRIFT: si riesce a far andare via il posteriore di potenza ma, nel complesso considerando che le ruote davanti sono sempre comunque in tiro, si tratta più che altro di uno scivolamento, divertente e spettacolare ma pur sempre un allargamento controllato. Un sistema che non è una novità in questo segmento e che è stato introdotto qualche anno fa dalla Ford Focus RS, utilizzato da Mercedes e ripreso poi in maniera molto simile da Audi per l’ultima RS3.

Su una strada tortuosa come questa che vedete nel video, 421 CV bastano e avanzano per stare davanti a quasi tutti, supercar comprese. Non pesa poco, siamo sui 1.550 kg, ma questa AMG tra le curve è bilanciatissima. È violenta a livello di prestazioni perché il motore spinge forte e il cambio tira dentro una marcia dopo l’altra con una velocità quasi disarmante, picchi che però vengono gestiti alla grande da uno sterzo preciso, progressivo e diretto il giusto e da un assetto elettronico che anche nelle modalità più sportive riesce a copiare bene il fondo stradale e a sfruttare i trasferimenti di carico per tenere l’auto incollata a terra.

Mercedes-AMG A45S (2024), prova su strada

Mercedes-AMG A45S (2024)

Mercedes-AMG A45S: e se ne cercassi una usata?

Per mettersi in garage una Mercedes-AMG A45S servono - di base - poco più di 68 mila euro, una cifra importante che però è in linea con quanto offre il mercato per questa categoria di sportive. Ma c'è un modo per risparmiare qualcosa, e cioè cercarne una usata dato che di esemplari prerestyling ce ne sono tanti e le differenze rispetto all'attuale sono minime (il motore è lo stesso).

Certo, quando si acquistano auto del genere non si sa mai come siano state trattate e se abbiano mai avuto incidenti. Utilizzando l’applicazione carVertical però è possibile avere una sicurezza in più: inserendo targa o telaio è possibile consultare tutta la storia documentata della macchina, un piccolo investimento che potrebbe letteralmente farvi risparmiare un sacco di tempo e soldi. Provate qui: se utilizzate il nostro codice sconto "MOTOR1" avete anche lo sconto!

Mercedes-AMG A45S (2024), prova su strada

Mercedes-AMG A45S (2024)

Mercedes-AMG A45S (2024), prova su strada

Mercedes-AMG A45S (2024)

Con lei è impossibile passare inosservati

Se non ci fate troppo caso potrebbe sembrare una Classe A normale ma basta un attimo per rendersi conto che effettivamente qualcosa di diverso c'è. Le carreggiate sono state allargate per aumentare l’impronta a terra, ha un baricentro più basso e dietro si notano subito il diffusore e i quattro scarichi. Ci sono poi una serie di elementi che ne tradiscono la sportività come i badge AMG e i cerchi da 19 neri con dietro le pinze freno rosse.

Il restyling è arrivato nel corso del 2023 e l’ha aggiornata soprattutto nell’estetica, fuori nei paraurti e nei fari mentre dentro sono cambiati il volante e l’organizzazione del tunnel centrale. Tocchi di fino che però l’hanno resa ancora più moderna e cattiva.

Fotogallery: Mercedes-AMG A45S (2024), prova su strada