Seat Tarraco, il SUV è di famiglia

La Tarraco è un SUV che ha doppio valore per Seat, infatti, se da un lato completa il rinnovo della gamma delle carrozzerie rialzate affiancandosi alla Arona e alla Ateca, dall’altro inaugura il nuovo trend di design introducendo alcuni elementi stilistici, come la nuova griglia frontale e i fari full LED che ritroveremo nelle prossime auto del brand fra cui ad esempio la Leon.

Com’è

Per quanto riguarda gli esterni: interessante la linea estremamente verticale del muso che contribuisce a contenere le dimensioni e che, in unione con un profilo ben proporzionato, fa sembrare Tarraco più piccola di quanto in effetti sia, aumentando il cosiddetto effetto “wow” quando si entra abitacolo. È indubbio come questo tipo di carrozzerie stiano vivendo un momento molto felice anche in considerazione del fatto che riescono a rappresentare sempre un’alternativa per chi ha bisogno parecchio spazio.

In questo caso parliamo di sette posti mantenendo comunque un bagagliaio che va da 760 litri (230 con la terza fila di sedili attiva) fino a un massimo di quasi 2.000 con tutti i sedili abbattuti. Fra i cavalli di battaglia che mette in campo Seat per Taraco troviamo anche la nuova plancia, composta sia dal virtual cockpit con schermo da 26 cm TFT ad alta densità completamente personalizzabile e dal display touch centrale da 8'', centro di comando di tutto l’infotainment e che offre l'integrazione Apple CarPlay e Android auto.

Con i comandi vocali, Amazon Alexa e la App Seat Media Control è possib...