I primi passi obbligati per configurare e personalizzare Apple CarPlay sull'automobile

Per evitare distrazioni e per un uso più smart dello smartphone in auto, esistono da alcuni anni dei software pensati apposta come Android Auto e Apple CarPlay. E dopo avervi spiegato come configurare la soluzione di Google, mancava una breve guida con i primi passi per configurare Apple CarPlay.

Si tratta di pochi passaggi, alla portata di chiunque, tuttavia necessari per poter usufruire appieno di tutte le funzioni di iPhone collegate a CarPlay, fra chiamate, messaggi, musica e navigazione. Perciò smartphone alla mano, vediamo subito come effettuare la configurazione iniziale, gestire e personalizzare alcuni aspetti dell'interfaccia utente.

Connettere l’iPhone a CarPlay

Trattandosi di un software di mirroring che consente di riportare alcune funzioni dello smartphone sul display dell’auto, la prima cosa da fare è proprio stabilire una connessione fra iPhone e CarPlay. Perciò, accesa l’auto colleghiamo lo smartphone al sistema di infotainment tramite un cavo USB. Per le vetture compatibili con la modalità wireless di Apple CarPlay non ce n'è bisogno.

In questo caso, attivata la modalità di accoppiamento wireless (o Bluetooth) della vettura basta tenere premuto il pulsante dei comandi vocali presente sul volante, e seguire dall'iPhone questo percorso: aprire le impostazioni, toccare su “Generali”, su "CarPlay", quindi “Auto disponibili”, sede in cui selezionare l’automobile da abbinare.

Peugeot 2008, la prova dell'Apple CarPlay

Primi passi con CarPlay: controlli vocali e integrati

Seguiti questi passaggi, Apple CarPlay è già pronto all’uso. Ma urge una premessa per capire un attimo come sfruttarne le sue funzionalità. Come sul software concorrente di Google, Android Auto, anche il sistema di casa Cupertino è fruibile sia tramite i comandi vocali, sia coi controlli integrati dell’auto.

E se la gestione "manuale" di Apple CarPlay dipende molto dalle vetture specifiche, a seconda della presenza di manopole, touchpad o simili, i controlli vocali sono uguali per tutti. C’è l’assistente Siri con cui gestirne ogni aspetto; ma per approfondire vi invitiamo a dare un'occhiata ai correlati qui sotto.

Personalizzare Apple CarPlay

Apple CarPlay si presenta con la propria interfaccia utente sul display dell’auto, personalizzabile sia nel menù delle app, sia per aspetto generale. Per il primo aspetto, è possibile aggiungere, rimuovere o riorganizzare l’ordine delle app, direttamente dall’iPhone, recandosi su Impostazioni > Generali > CarPlay, e da qui gestire il tutto.

Dal display dell’auto possiamo invece utilizzare il menù delle impostazioni per regolare l’aspetto generale di CarPlay, facendo riferimento all’omonima opzione e spuntare o meno la visualizzazione “Sempre scura”, di default. Sempre da qui, si può decidere inoltre se mostrare o nascondere le illustrazioni degli album, i suggerimenti nella dashboard, e altre opzioni.

Immagine articolo configurzione apple carplay