Fa tutto un'app per smartphone Android, AutoResponder, disponibile anche in versione gratuita

In viaggio o negli spostamenti di tutti i giorni, talvolta può far comodo poter impostare e inviare le risposte automatiche ai messaggi di WhatsApp, Telegram o servizi di messaggistica simili.

Pur con un veicolo sprovvisto di Android Auto o Apple CarPlay, senz’altro funzionali in tal caso, chi guida può tuttavia contare su alcune alternative. C'è ad esempio un’app per smartphone Android, AutoResponder, che fa proprio al caso nostro.

Cos’è e come funziona AutoResponder

Sviluppata da TK Studio, AutoResponder è un’applicazione, o meglio, una serie di applicazioni per smartphone Android che sopperisce ad alcune mancanze dei più usati servizi di messaggistica: la possibilità di impostare le risposte automatiche ai messaggi.

Sono disponibili e scaricabili gratuitamente dal Play Store nelle relative versioni per WhatsApp, Telegram, Facebook Messenger Lite e Instagram.

Ricche di funzioni e di opzioni per la personalizzazione, le versioni gratuite sono tuttavia limitate. Perciò per poter godere appieno di AutoResponder è necessario effettuare l’acquisto in-app della versione Pro, a 24,99 euro, salvo sconti.

Configurazione di base

Per impostare le risposte automatiche di WhatsApp usando AutoResponder, dopo aver concesso l’autorizzazione ad accedere alle notifiche, l’utente non deve far altro che seguire la procedura di configurazione premendo sul pulsante “+” in basso a destra.

Nella sezione “Messaggio ricevuto” bisogna inserire una frase tipo e selezionare il livello di corrispondenza, parametro col quale l’app, in base a determinati algoritmi, regola il tutto.

Si procede poi con la configurazione del campo “Messaggio inviato”, a cui è possibile aggiungere, oltre al testo, anche la posizione attuale o altro. Fatto questo, salviamo e abilitiamo la configurazione tipo toccandoci su, lasciando AutoResponder in esecuzione in background; tutto qua.

Screenshot 1 risposte automatiche WhatsApp

 

Opzioni extra e impostazioni

Come anticipato, la versione Pro di AutoResponder permette di giocare con tante altre opzioni utili a personalizzare le risposte automatiche di WhatsApp e delle altre app. Dalla medesima schermata di configurazione è possibile impostare le risposte multiple, il ritardo dei messaggi inviati, i contatti ignorati e altro ancora.

Per gestire il tutto l’utente può tuttavia accedere al menù “Configurazioni” dalla barra laterale, sfruttare il supporto per Tasker, importare ed esportare le regole e, dalla schermata principale, scegliere in un attimo quali configurazioni tipo abilitare e quali no a seconda della situazione.

Screenshot 2 risposte automatiche WhatsApp